News

Nintendo potrebbe pensare a nuove acquisizioni, ma solo se avranno un valore aggiunto di tipo tecnologico

Game

Shuntaro Furukawa, Presidente di Nintendo, ha affermato l’intenzione di trovare nuove possibili acquisizioni, ma non sarà una questione di numeri, quanto di nuove tecnologie.

Shuntaro Furukawa, Presidente di Nintendo, ha affermato l’intenzione di trovare nuove possibili acquisizioni, ma non sarà una questione di numeri, quanto di nuove tecnologie.

shuntaro-furukawa-nintendon
Maggio 8, 2021

Non è questione di potenza di fuoco, ma di innovazione

Il mercato dei videogiochi è in continua espansione e tutti i “big” sono da tempo in cerca di espansione, acquisendo nuove IP funzionali, nuovi studi di sviluppo e motori grafici all’avanguardia. Alcune mosse finiscono per scuotere profondamente il mercato (come recentemente accaduto per Microsoft e Bethesda) e in tutto ciò Nintendo sta cercando e perseguendo la sua propria strada.

Shuntaro Furukawa, Presidente di Nintendo, a quanto riporta Nikkei ha rivelato a investitori e analisti specializzati le prossime intenzioni della compagnia.


Abbiamo bisogno di assicurarci i fondi per assicurarci stabilità finanziaria, ma se dovremo rispondere rapidamente all’avanzare dell’innovazione tecnologica, potremmo acquisire compagnie che possiedono tale tecnologia

ha affermato.

Potrebbe interessarti:
Nintendo commenta il ruolo di Chris Meledandri, CEO di Illumination, come Direttore Esterno

Tuttavia, è nota la sua posizione sulle acquisizioni scriteriate atte solo ad avere “potenza di fuoco” a livello di numeri: l’importante è aumentare il valore di quel che si sta facendo, non aumentare il numero di cose che si fa. Ad esempio, l’acquisizione di Next Level Games (studio partner ormai da lunga data, e che ha dato vita a Luigi’s Mansion 3) è stata a lungo ponderata:


Si tratta di un partner con cui abbiamo lavorato per molti anni nello sviluppo di diversi software, e abbiamo deciso che potevamo migliorare la qualità e la velocità di sviluppo rendendola una sussidiaria

è la spiegazione.

Non acquisiamo ciecamente le compagnie solo perché vogliamo risorse di sviluppo. Non crediamo che aumentare semplicemente il volume degli affari possa migliorare il valore di quel che Nintendo offre

è la chiosa.


Quale potrebbe essere il prossimo passo? E la tecnologia ricercata porterà avanti solo i software o potrebbe coinvolgere lo sviluppo di Switch Pro? Che ne pensate?

Fonte: VGC,

One thought on “Nintendo potrebbe pensare a nuove acquisizioni, ma solo se avranno un valore aggiunto di tipo tecnologico

  1. Pingback: Epic Games avrebbe valutato l’approdo dei giochi Nintendo sul suo store - NintendOn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *