News

Un uomo è stato arrestato dopo aver falsificato dei ghiaccioli per vincere una carta del GCC Pokémon

Game

Un uomo ha cercato di forzare un po’ il destino e ha modificato artigianalmente venticinque bastoncini perché sembrassero vincenti.

Un uomo ha cercato di forzare un po’ il destino e ha modificato artigianalmente venticinque bastoncini perché sembrassero vincenti.

garigarikun-zarude2-nintendon
Gennaio 10, 2021

Un posto ad honorem nel Team Rocket

Dopo quello dei videogiochi, il mondo che raccoglie più fan nell’immenso franchising dei mostriciattoli tascabili è quello del Gioco di Carte Collezionabili. Oltre all’aspetto collezionistico e competitivo, si è creato un vero e proprio business con la compravendita di carte non comuni o particolari. Alcuni dei pezzi più rari in circolazione non provengono dalle classiche bustine in vendita in edicola, ma da eventi o promozioni particolari pubblicizzate da The Pokémon Company.

Qualche mese fa, la compagnia GariGari-kun, principale produttrice di gelati e ghiaccioli del Giappone, ha lanciato un concorso per vincere una rara carta del Pokémon Simmialigna Zarude, stampata appositamente per l’evento. Alcuni bastoncini di questi ghiaccioli contenevano uno speciale messaggio, chiunque li avesse trovati avrebbe dovuto inviarli direttamente all’azienda per ricevere in cambio questa carta particolare.

Un uomo di 43 anni, di nome Takashi Ono, ha cercato di forzare un po’ il destino e ha modificato artigianalmente venticinque bastoncini perché sembrassero vincenti. Come succede sempre in questi casi, i prezzi dei ghiaccioli vincenti sono subito saliti alle stelle sui vari siti di e-commerce, raggiungendo picchi di quasi 400 euro. Takashi, tuttavia, non si è accontentato di ingannare qualche sprovveduto online, ma ha spedito questi bastoncini contraffatti direttamente a GariGari-kun per reclamare il premio, potenzialmente vendibile a cifre molto più elevate. Evidentemente le sue riproduzioni non erano così precise, perché l’azienda si è accorta che si trattava di falsi e ha allertato la polizia che ha arrestato il furbetto.

La compagnia di gelati ha emesso poi un comunicato per avvisare gli utenti della possibilità che venissero venduti online dei bastoncini contraffatti, così da scoraggiare eventuali acquirenti. Non sappiamo quale punizione sia spettata esattamente al falsario, ma siamo certi che la prossima volta ci penserà due volte prima di barare in un concorso a premi.

Fonte: Japan Times,

One thought on “Un uomo è stato arrestato dopo aver falsificato dei ghiaccioli per vincere una carta del GCC Pokémon

  1. Pingback: Ecco come sarebbe stata l’ottava generazione se Pokémon Spada e Scudo fossero usciti su Game Boy - NintendOn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *