News

Miyamoto spiega perché Nintendo non tratta temi come la tristezza, il dolore e la perdita

Game

Miyamoto si è espresso a proposito di un argomento piuttosto importante: la trattazione, nel medium videoludico, di temi profondi.

Miyamoto si è espresso a proposito di un argomento piuttosto importante: la trattazione, nel medium videoludico, di temi profondi.

Dicembre 20, 2020

La visione del Maestro

In un’intervista rilasciata a The New Yorker, il leggendario Shigeru Miyamoto si è espresso a proposito di un argomento piuttosto importante: la trattazione, nel medium videoludico, di temi quali la tristezza, il dolore e la perdita.

Ecco le sue parole:

I videogiochi sono un tipo di medium attivo. In quel senso, non richiedono emozioni complesse da parte dei designer; è il giocatore che prende cosa gli diamo e risponde in via del tutto soggettiva. Le emozioni complesse sono difficili da trattare nel medium interattivo. Sono stato coinvolto nei film, e il medium passivo è molto più adatto a trattare questi temi. I personaggi Nintendo sono pensati per riunire le famiglie. I nostri giochi sono pensati per offrire calore: ognuno è in grado di gioire del proprio tempo giocando o guardando giocare.

Ad esempio, mentre giocavo con mio nipote, l’intera famiglia stava attorno al televisore. Io e lui eravamo concentrati su cosa accadeva a schermo, ma mia moglie e gli altri erano concentrati sul bambino, gioendo del suo momento di gioco. Ero davvero felice di aver prodotto qualcosa che facilitasse questo tipo di esperienza collettiva. Questo è il cuore del lavoro di Nintendo: portare sorrisi sulle facce dei giocatori. Quindi non ho alcun rimpianto. Eventualmente, sarò stato felice di aver portato più esultanze e più risate.

Cosa ne pensate delle parole del Maestro Miyamoto? Preferireste affrontare temi più profondi o vi sta bene la visione della Grande N?

One thought on “Miyamoto spiega perché Nintendo non tratta temi come la tristezza, il dolore e la perdita

  1. Pingback: Miyamoto parla della grande quantità di giochi con armi da fuoco - NintendOn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *