News

Animal Crossing: New Horizons limita il viaggio nel tempo negli eventi ad accesso anticipato

Game

Nintendo limita nuovamente il viaggio nel tempo per l’evento del Turkey Day in Animal Crossing: New Horizons.

Nintendo limita nuovamente il viaggio nel tempo per l’evento del Turkey Day in Animal Crossing: New Horizons.

Animal Crossing new horizons turkey
Novembre 20, 2020

Niente Turkey Day in anticipo, viaggiatori!

Diversamente dai giochi precedenti Nintendo ha preso una posizione più netta riguardo al viaggio nel tempo in Animal Crossing: New Horizons. Ai giocatori non è permesso avanzare velocemente nel tempo della giornata per accedere ad eventi stagionali anticipatamente, questo almeno nella maggior parte dei casi.

Per il lancio iniziale di Animal Crossing: New Horizons, la tecnica del viaggio nel tempo non poteva funzionare in alcun modo poiché l’orologio del giocatore veniva controllato per assicurarsi che l’orario corrispondesse. Tuttavia ultimamente il controllo non è così stretto come allora. I giocatori hanno scoperto che tale restrizione non sussisteva ad esempio nei recenti eventi come quello di Halloween.

Animal Crossing: New Horizons ha appena ricevuto un nuovo aggiornamento che spiana la strada per i nuovi eventi e sembra che adesso le cose siano tornate a come erano in origine. Turkey Day, il giorno del ringraziamento è piuttosto vicino, ma dovrete attendere fino alla data precisa per prendere parte all’evento. Non potete cambiare l’orologio per partecipare in anticipo.

Per tutti i curiosi è comunque possibile viaggiare a ritroso per raggiungere eventi che sono già accaduti nel mondo reale.

Che ne pensate di questa limitazione? Siete pronti per il giorno del ringraziamento in Animal Crossing: New Horizons? Avete già scaricato il nuovo aggiornamento?

Fonte: Polygon,

One thought on “Animal Crossing: New Horizons limita il viaggio nel tempo negli eventi ad accesso anticipato

  1. Pingback: È ora possibile visitare l’isola di Nintendo in Animal Crossing: New Horizons - NintendOn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *