Fortnite, il cross-play non supporta più il gioco tra Nintendo Switch e le altre console

Non siete più forti, sono solo più scarsi gli avversari

Fortnite sta vivendo un periodo di flessione rispetto a qualche mese fa e ciò è dovuto anche e soprattutto all’entrata in scena di Apex, seppur non su Nintendo Switch. L’ultimo aggiornamento del battle royale di Epic Games ha comunque toccato anche gli utenti della console ibrida, visto il grande cambiamento che riguarda il cross-play.

Secondo quanto è possibile leggere nel changelog ufficiale dell’update 8.10, infatti, Fortnite per Nintendo Switch non consentirà più il gioco online con gli utenti PlayStation 4 e Xbox One, ma solo con quelli iOS e Android. Questo perché le performance sulla console ibrida (30fps) e qualche bug in più rispetto alle controparti Microsoft e Sony svantaggerebbero chi gioca su Nintendo Switch, cosa che non accadrebbe sfidando gli utenti di dispositivi mobile.

Il cross-play tanto decantato quindi va un po’ a cadere, anche se questo potrà avvantaggiare leggermente i giocatori di Fortnite su Nintendo Switch che, da oggi, si troveranno contro chi gioca tramite dispositivi iOS e Android.

Fonte: Epic Games