Nintendo Switch, 32 milioni di console vendute e stime ribassate a 17 milioni

Nintendo pubblica i dati finanziari

La console ibrida targata Nintendo ha raggiunto numeri di vendita davvero elevati in un solo anno, quasi sufficienti a raggiungere gli obbiettivi.

I recenti dati finanziari di Nintendo sottolineano una posizione assolutamente positiva per l’azienda. Sia Switch che 3DS vendono molto bene, con la prima che cavalca l’onda del mercato e la seconda che mantiene ottimi numeri.

  • Switch ha venduto 32.27 milioni di unità in totale
  • 14.49 mln di Switch vendute nell’ultimo quarto
  • 9.4 mln di Switch vendute tra ottobre e dicembre
  • software switch a 163.61 mln di unità vendute
  • Nintendo ha abbassato le previsioni di vendita a 17 mln rispetto agli originali 20 mln
  • 3DS a 74.84 mln di unità globali
  • software 3DS a 375.97 mln di unità globali

Di seguito trovate il comunicato ufficiale di Nintendo riguardante il suo ultimo anno fiscale.

Per i nove mesi conclusisi il 31 dicembre 2018, tre titoli di Nintendo Switch sono diventati grandi successi con vendite record, che hanno contribuito a rinvigorire la piattaforma. Sono, Super Mario Party uscito in ottobre, a 5,3 milioni di unità, Pokémon: Let’s Go, Pikachu! e Pokémon: Let’s Go, Eevee! uscito a novembre, a 10 milioni di unità, e Super Smash Bros. Ultimate uscito a dicembre, a 12,08 milioni di unità. Inoltre, le vendite di altri titoli nonché titoli rilasciati da altri editori di software hanno continuato a crescere costantemente, portando a 20 il numero totale di giochi milioni seller in questo periodo, inclusi i titoli di altri sviluppatori di software. Durante le festività natalizie, il software è stato un grande driver per le vendite di hardware, con vendite di hardware pari a 14,49 milioni di unità (aumento del 19,5% su base annua) e vendite di software di 94,64 milioni di unità (aumento del 100,9% su un anno) su base annuale. Le vendite di hardware di Nintendo 3DS, giunto al suo ottavo anno dal lancio, sono state di 2,31 milioni di unità vendute (diminuzione del 60,5% su base annua), mentre sono state vendute 11,08 milioni di unità software (calo del 64,5% su base annua anno). Nintendo Entertainment System: NES Classic Edition e Super Nintendo Entertainment System: Super NES Classic Edition ha registrato un fatturato totale di 5,83 milioni di unità.

Passando al business digitale per piattaforme dedicate ai videogiochi, le vendite di software retail, software solo digitale e contenuti aggiuntivi per Nintendo Switch hanno mostrato una crescita particolarmente buona, portando le vendite digitali a 84,2 miliardi di yen (aumento del 95,1% su un anno su base annuale).

Per i dispositivi smart, molti consumatori in tutto il mondo si divertono con Dragalia Lost, che è stato rilasciato durante questo periodo, in aggiunta ai nostri titoli precedentemente pubblicati. Con i nostri dispositivi smart, i proventi connessi alla PI sono stati 33,3 miliardi di yen (aumento del 14,7% su base annua).

Le vendite totali hanno raggiunto 997,2 miliardi di yen (di cui le vendite all’estero sono state 774,9 miliardi di yen o il 77,7% delle vendite totali). L’utile operativo è stato pari a 220,0 miliardi di yen, l’utile ordinario è stato di 240,2 miliardi di yen, e il profitto attribuibile ai proprietari della casa madre è stato di 168,7 miliardi di yen.
Tra i principali titoli in uscita per Nintendo Switch ci sono il nuovo Super Mario Bros. U Deluxe a gennaio e Yoshi’s Crafted World a marzo, oltre a titoli importanti pianificati da altri sviluppatori di software. Miriamo ad ampliare la base di utenti della piattaforma aggiungendo nuovi titoli e rafforzando le vendite di titoli popolari già presenti sul mercato.

Per Nintendo 3DS, continueremo a sfruttare la ricca libreria di software della piattaforma e la sua base di installazione hardware per espandere ulteriormente le vendite di titoli evergreen.

Nel business degli smart-device, il lancio di Mario Kart Tour era previsto per quest’anno fiscale, ma al fine di migliorare la qualità dell’applicazione e ampliare le offerte di contenuto dopo il lancio, la data di rilascio è stata spostata nell’estate 2019. Come ci sforziamo di svilupperemo applicazioni pianificate per il futuro, ci concentreremo anche sulle operazioni di servizio continuate per le applicazioni che sono già state rilasciate in modo che i consumatori possano divertirsi a giocarle per un lungo periodo.

Abbiamo aggiornato le nostre previsioni sulle vendite di Nintendo Switch e Nintendo 3DS, in base allo stato delle vendite per i nove mesi chiusi il 31 dicembre 2018, nonché alle nostre prospettive future.

Non ci sono modifiche alle previsioni finanziarie per questo anno fiscale originariamente pubblicato il 26 aprile 2018.

Fonte: NintendoEverything