Keiji Inafune parla della campagna Kickstarter di Mighty No. 9

mightyno9

Keiji Inafune, illustratore e co-designer di MegaMan, ha di recente rilasciato a 4Gamer un’intervista in cui parla della campagna lanciata su Kickstarter per supportare il titolo di sua creazione Mighty No. 9, portata peraltro a buon fine lo scorso settembre, titolo che ricorda, specialmente nel design protagonista, il celebre mega-uomo di Capcom. Alla domanda se fosse lecito affermare che Mighty No. 9 sia il suo lavoro più conosciuto in Occidente, Inafune risponde:

Sì, lo è, ma la reazione avuta da [gli occidentali] è abbastanza diversa se comparata con quella dei giapponesi, a partire dalle primissime parole che mi sento dire quando li incontro. Dagli sviluppatori agli editori, la prima cosa che dicono è “congratulazioni per il tuo successo su Kickstarter!”, ma in Giappone, mentre i miei colleghi sviluppatori si congratulano con me, penso che molte persone, nonostante abbiano lo stesso entusiasmo nel congratularsi, non siano nemmeno al corrente del fenomeno di Kickstarter [e delle sue potenzialità]”. Inafune aggiunge un particolare secondo me molto interessante. Parla di una frase sentita da un suo collega:

Proprio l’altro giorno un addetto ai lavori mi ha detto: se anche avessi [2 milioni di dollari] non sarei ancora in grado di creare un videogioco”, quindi credo che [se Kickstarter non prende piede in Giappone] sia anche colpa di questa forma mentis“. Ovviamente il gioco in questione era qualcosa del calibro di Call of Duty (tecnicamente parlando), insomma classificato tripla A.

Se quindi da un lato Kickstarter non va per la maggiore, il motivo è consolante: la preferenza è quella di immettere nel mercato un prodotto con tutti i crismi, rifinito in maniera del tutto professionale sotto i vari aspetti che lo caratterizzano. Francamente, ricevere la notizia di un calo di giochi indie non mi rovinerebbe la giornata, soprattutto posto che tutte quelle energie vengano impiegate in qualcosa di più grande, completo e duraturo.

Sì, [gli Stati Uniti sono quelli che mi hanno finanziato maggiormente], ma parlando di soldi, i mediorientali sono sbalorditivi. Ricevetti un’email da un finanziatore che vive in Medio Oriente, che mi disse “Vorrei darti un finanziamento per ogni pledge*. Credi che sia possibile farlo?”, ed era serissimo”.

(*[Ndr]: i pldege su Kickstarter sono i vari tipi di offerta, varianti in base al prezzo, ognuno dei quali, essendo appunto un impegno, garantisce un regalo crescente al backer, il sostenitore, a seconda di quanto sia stato generoso)

Mi rende davvero felice sapere che piaccia a così tanti. Avere oltre 40.000 sostenitori [al giorno dell’intervista] e arrivare a far spendere loro soldi su un gioco che deve ancora essere rilasciato, è davvero qualcosa di speciale“.

E conclude:

La cosa che mi fa più più piacere essere riuscito a fare in questa occasione, è stata aprire il ‘cancello’ che Kickstarter rappresenta. Spero inoltre di diventare una sorta di punto di riferimento per coloro che verrano dopo di me“.

Per chi fosse interessato a questo titolo, in sviluppo per ben dieci piattaforme (tra cui Wii U e Nintendo 3DS), invito a vedere il trailer della campagna di Kickstarter.
[youtube id=”PX1o0so4anc” mode=”normal” align=”center”]

Fonte: Siliconera.com

Tags:
  • Timo

    Quanto lo aspetto questo gioco!

  • CapRichard

    Il mondo dei videogiochi ha bisogno di giochi innovativi.
    Gioco iperfinanziato: un reskin di MegaMan. MAH….
    Non che io personalmente non lo voglia, sia chiaro !

  • mio al lancio

logo-bianco

NINTENDON EVENTI

Per la tua pubblicità su NINTENDON.IT

Regolamento Forum - Contatti - Nicer Design

Privacy Policy

Informativa estesa sui Cookie

©2017 NintendOn Tutti i diritti riservati. Tutti i marchi appartengono ai rispettivi proprietari.

Log in with your credentials

or    

Forgot your details?

Create Account