News

Pokémon GO supera i 5 miliardi di dollari di proventi

Game

Pokémon GO festeggia i suoi primi cinque anni di vita e lo fa alla grande, grazie ai 5 miliardi di dollari guadagnati.

Pokémon GO festeggia i suoi primi cinque anni di vita e lo fa alla grande, grazie ai 5 miliardi di dollari guadagnati.

pokemon go
Luglio 7, 2021

Bel modo di festeggiare il primo lustro di vita

Per essere un titolo mobile che in molti, pochi mesi dopo l’uscita, davano per spacciato in quanto “non ci gioca più nessuno” Pokémon GO se la cava più che bene: all’alba dei suoi primi cinque anni di vita, Niantic e The Pokémon Company festeggiano con ben cinque miliardi di proventi totali, e in crescita costante.

Si tratta di una media di un miliardo circa all’anno, provenienti dalle microtransazioni (più che altro accessorie) all’interno del titolo: cifre in costante crescita, dato che nella prima metà del 2021 il gioco ha già macinato 641 milioni di dollari, segnano la migliore partenza annuale di sempre.

Lo scorso anno, nonostante la pandemia che ha costretto la popolazione mondiale al lockdown e la chiusura o flessione di titoli simili, Pokémon GO ha fatturato, globalmente, proventi per un miliardo e 300 milioni di dollari.

Il primo mercato mondiale è, poco sorprendentemente, quello statunitense: un po’ per affezione al brand un po’ per densità di popolazione, certo molto più alta rispetto al Giappone, da cui comunque non si stacca di moltissimo (36.6% del mercato contro il 32%). Terzo mercato quello tedesco, con il 5,4%.

Potrebbe interessarti:
Pokémon GO Fest 2021, ecco tutti gli aggiornamenti ufficiali

I download globali del gioco sono stati, finora, 632 milioni: il 52.8% degli introiti proviene da sistemi android, che fanno riferimento a Google Play; il resto, naturalmente, riguarda iOS e App Store. In proporzione, però, sono gli utenti Apple a spendere di più, dato che il numero di download è molto diverso: il 77% di essi proviene da Android, difatti.

Fonte: Sensor Tower,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *