News

Le portatili Nintendo superano il traguardo di mezzo miliardo di unità vendute

Game

Grazie alle performance di vendita super positive di Switch, le console portatili Nintendo raggiungono quota 500 milioni di unità vendute dall’89 ad oggi.

Grazie alle performance di vendita super positive di Switch, le console portatili Nintendo raggiungono quota 500 milioni di unità vendute dall’89 ad oggi.

Portatili-Nintendo-raggiungono-500-milioni-NintendOn
Maggio 5, 2021

E adesso si punta al miliardo

Si sa che la console ibrida di Nintendo sta riscuotendo un successo strepitoso, sia a livello di vendite software che di hardware (basti pensare al recente rapporto di Nikkei che vorrebbe Nintendo incrementare la produzione di console a 30 milioni di unità per il 2021), ma durante la lunga storia di Nintendo, non è stata mica l’unica console ad aver venduto ben oltre le più rosee aspettative.

Potrebbe interessarti: Nintendo vorrebbe aumentare la produzione di Switch a 30 milioni di unità per quest’anno

Dall’ultimo rapporto agli investitori è emerso che grazie alle vendite del 2020, finalmente le portatili di casa Nintendo hanno raggiunto e superato un importante traguardo: la soglia delle 500 milioni di unità vendute.

Infatti, dal 1989 (anno dell’uscita del primo storico Game Boy) a dicembre 2020, sono state piazzate un totale di 510.03 milioni di console portatili in giro per il mondo.

Il numero complessivo è formato dalle seguenti cifre di vendita:

  • Game Boy & Game Boy Color – 118.69 milioni
  • Game Boy Advance – 81.51 milioni
  • Nintendo DS – 154.02  milioni
  • Nintendo 3DS – 75.94 milioni
  • Nintendo Switch – 79.87 milioni (di cui 13.53 sono Switch Lite)

Ci sono voluti ben 32 anni di successi per raggiungere questi numeri, per una media di 16 milioni di console all’anno, ma siamo sicuri che questi numeri non possono che aumentare nell’immediato futuro.

Fonte: Nintendo IR,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *