News

Nintendo Switch compare in un altro video di Xbox

Game

Un altro Nintendo Switch “selvatico” appare alle spalle di Sarah Bond, una delle colonne portanti di Xbox, durante un video.

Un altro Nintendo Switch “selvatico” appare alle spalle di Sarah Bond, una delle colonne portanti di Xbox, durante un video.

Sarah Bond 5
Aprile 21, 2021

Storie di una relazione fatta di segnali

La relazione tra Xbox e Nintendo sembra proseguire attraverso vari e criptici indizi. L’inizio di tutto è dovuto a un famoso video di Phil Spencer, il boss di Xbox, nel cui ufficio era possibile intravedere proprio un Nintendo Switch. L’insider e giornalista di Venturebeat, Jeff Grubb, si è spinto fino a dire che tutto ciò che è possibile notare sugli scaffali di Phil Spencer è passibile di essere visto come un indizio di qualche tipo e se due indizi fanno una prova, Spencer non sembra essere il solo in casa Xbox a voler mostrare la nostra ibrida di fiducia.

Infatti, proprio ieri un altro Switch è stato avvistato dietro a Sarah Bond, l’executive Xbox, durante un suo discorso (come si può vedere dal tweet di seguito):

Non c’è nessuna prova concreta che avvalori la presenza di Switch nei media event Xbox come un legame o un segno di una forte relazione a venire; potrebbe anche essere solo un segno del fatto che Spencer ed il suo team siano anche dei gamer incalliti e si dedichino a Switch in portabilità. Inoltre, conosciamo già la presenza di diversi indie nati su Xbox e approdati su Switch.

Tuttavia, l’abbattimento delle barriere e la nascita di una relazione amorosa con un bell’ampliamento del parco giochi provenienti da Xbox su Switch ci affascina, e da amanti del corteggiamento non possiamo che restare a guardare.

Potrebbe interessarti:
Phil Spencer, CEO di Xbox, parla del suo amore per Nintendo, del Wii e del GameCube in un documentario.

Cosa ne pensate di questi segnali di apprezzamento del colosso di Redmond per la grande N? Secondo voi è tutto nella nostra testa oppure anche un po’ nei loro cuori?

Fonte: Twitter,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *