Speciali

[Pesce d’Aprile 2021] Nintendo annuncia il nuovo modello di Switch: Switch Lite XL

Game

Dopo mesi e mesi di attesa, finalmente Nintendo si è pronunciata sullo stato di Switch Pro.

Dopo mesi e mesi di attesa, finalmente Nintendo si è pronunciata sullo stato di Switch Pro.

Nintendo-Switch-Pro-NintendOn
Aprile 1, 2021

Altro che Switch Pro!

Dopo mesi e mesi di attesa, di speculazioni e rumor, dopo la fine dell’anno fiscale il 31 marzo, giornata memorabile per la cancellazione definitiva della vendita della Collection di Mario per I suoi 35 anni, finalmente Nintendo si è pronunciata sullo stato di Switch Pro.

Con un annuncio a sorpresa, presentando Switch Lite XL.

Questa nuova macchina include nuove, strabilianti tecnologie, uniti ad accorgimenti tecnologici atti a limare I difetti delle precedenti offerte.

Le dimensioni aumentano. Esattamente come un nano affetto da gigantismo, Switch Lite XL ha le stesse dimensioni esterne di Switch Normale. Lo schermo si ingrandisce, e diventa un AMOLED da 7″, sempre a risoluzione 720p. I bordi si riducono per poter ospitare uno schermo più grande nello stesso spazio.

Gli analog stick vengono sostituiti con dei Circle Pad, per diminuire la problematica del drifting ma anche per ridurre il profilo in senso verticale di Swicth Lite XL.

Rimangono le limitazione della Lite: niente joycon separabili, nessun Rumble HD.

La vera rivoluzione riguarda il nuovo metodo per connettersi al televisore. Grazie ad una specie di Chromecast proprietario, sarà possibile giocare senza fili sul proprio televisore. Il device riprende forma e nome da un famoso accessorio presente in The Legend of Zelda the Wind Waker: il Tingle Tuner.

Qui il Tingle Tuner come appariva in Wind Waker

Questo strumento e trovata tecnologica è l’evoluzione ultima della visione di Iwata e rende Switch Lite XL una vera e propria Wii U al contrario. Una console libera e portatile che all’occorrenza diventa fissa senza più la necessità di ricorrere ai cavi.

Ma non è questa l’unica altra novità tecnologica di Switch Lite XL. Ispirandosi sempre a Zelda, Nintendo ha annunciato che, grazie ad una collaborazione con l’università di Kyoto, presto arriverà un trasmettitore di energia wireless. In casa avrete una piccola riproduzione delle torri Sheikan di Breath of the Wild e grazie ad un accessorio da collegare alla pesa usb-c di Nintendo Switch Lite XL, potrete trasferire l’energia necessaria per caricarlo e giocare comodamente a casa. Tecnologia simile alla presentazione di Xiaomi di qualche tempo fa.

Da un punto di vista tecnico Nintendo è stata come al solito molto stretta, andando a dire che utilizzerà l’ultima piattaforma mobile di Nvidia, con alcuni accorgimenti personalizzati. Diverse gole profonde e fonti più vicine ad Nvidia, mettono Switch Lite XL con una potenza di processore e banda passante doppia rispetto al modello attuale, ma un miglioramento in potenza di calcolo solo del 30%. Possiamo aspettarci un’autonomia simile allo Switch attuale, grazie al miglioramento dell’efficienza del nuovo chip e del nuovo schermo.

Il DLSS sarà presente e verrà utilizzato durante la connessione wireless. I giochi saranno sempre renderizzati fino ad un massimo di 1280×720 pixel, ma il DLSS prenderà l’immagine e la upscalerà fino ai 4k ,a seconda dell’uscita impostata sul Tingle Tuner. In questo modo Switch Lite XL non necessità più di avere una modalità ad alta potenza, in quanto lo sgravio del calcolo sarà tutto gestito dall’algoritmo dell’intelligenza artificiale.

Switch Lite XL uscirà il 21 Settembre 2021 ad un prezzo di 399€.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *