News

Monster Hunter Rise, director e producer parlano del nuovo motore grafico, dei possibili DLC e di molto altro

Game

Durante un’intervista, Ichinose e Tsujimoto hanno parlato di diversi elementi di Monster Hunter Rise.

Durante un’intervista, Ichinose e Tsujimoto hanno parlato di diversi elementi di Monster Hunter Rise.

Monster Hunter Rise
Marzo 3, 2021

Sarà un titolo impressionante

Monster Hunter Rise è ormai prossimo al suo debutto – previsto per il 26 marzo – e le interviste agli sviluppatori continuano a susseguirsi.

Oggi vi riportiamo alcuni estratti di un’intervista che Nintendo Life ha avuto l’occasione di fare al producer Ryozo Tsujimoto e al director Yasunori Ichinose.

Potete leggerli di seguito:

Nintendo Life: Monster Hunter è una serie molto popolare e ha una grande fanbase dedicata. Ci sono anche molte meccaniche complicate da imparare, ma questo titolo sarà un buon punto di partenza per i nuovi giocatori?
Yasunori Ichinose: Abbiamo diversi tutorial per i principianti in modo che possano apprendere le basi. C’è, inoltre, una quest del villaggio pensata per il single player che è abbastanza semplice da completare, quindi se sei un nuovo giocatore sarai agevolato nel gameplay.

NL: Al momento questo è uno dei giochi più graficamente impressionanti che abbiamo visto su Nintendo Switch. Avete lavorato a stretto contatto con Nintendo per imparare qualche trucco o sapresti far luce sul perché gira così bene?
YI: Questa è la prima volta che utilizziamo il motore grafico RE per un titolo di Monster Hunter, ed è anche la prima volta che creiamo un gioco per Nintendo Switch. Abbiamo deciso di ottimizzare l’engine per la piattaforma e di rendere la grafica più impressionante possibile.

NL: Ci puoi parlare di più della furia che viene menzionata alla fine del trailer, cos’è e come influenzerà la trama?
YI: La furia è una delle più grandi novità di questo gioco, è sia un nuovo elemento di gameplay che di trama, dato che l’intera trama si focalizzerà sulla furia. A livello di gameplay, bisognerà difendere il villaggio Kamura da orde di mostre che tenteranno di superare le barriere. Le quest furia si giocano un po’ differentemente rispetto a quelle normali, si caccia un mostro e poi si torna al villaggio ma queste quest saranno più simili a un tower defence.

NL: A proposito di insetti filo, che genere di segreti saremo in grado di scoprire oscillando ed esplorando?
YI: Ci sono dei materiali che si possono raccogliere sul campo, non solo mostruosi ma anche piante, minerali e ogni altro genere di cose. C’è anche una funzionalità chiamata vita endemica, che ruota attorno a queste piccole creature che danno una spinta alle tue statistiche se le raccogli. Quindi, se vai in giro ad esplorare luoghi nascosti con gli insetti filo è più probabile trovare oggetti e creature rari.

NL: Puoi svelarci qualche cross-play bonus che sarà disponibile per i giocatori che possiedono sia Monster Hunter Rise che Monster Hunter Stories 2?
Ryozo Tsujimoto: Funziona che se hai giocato e possiedi dei salvataggi di entrambi i giochi sulla tua console, potrai ottenere dei fantastici sbloccabili. Su cosa siano questi sbloccabili esattamente, avremo molto da condividere nei prossimi mesi.

NL: Avete piani per qualche compagna DLC crossover per Monster Hunter Rise?
RT: No, ma questo genere di cose si decidono al volo e non richiedono molto preavviso, quindi potrebbero accadere, ma non abbiamo nulla da condividere al momento.

Potrebbe interessarti: Monster Hunter Rise, Ichinose parla delle reazioni dei fan; uno sguardo all’armatura dell’Almudron

Cosa ne pensate? Avete già preordinato Monster Hunter Rise?

Fonte: Nintendo Life,

One thought on “Monster Hunter Rise, director e producer parlano del nuovo motore grafico, dei possibili DLC e di molto altro

  1. Pingback: Monster Hunter Rise, intervista con l’illustratore - NintendOn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *