News

Niantic ha punito milioni di cheater in Pokémon GO e altri titoli mobile

Game

Secondo quanto riportato sul proprio sito ufficiale, Niantic avrebbe bannato oltre cinque milioni di utenti beccati a barare su Pokémon GO e altri titoli mobile.

Secondo quanto riportato sul proprio sito ufficiale, Niantic avrebbe bannato oltre cinque milioni di utenti beccati a barare su Pokémon GO e altri titoli mobile.

Pokémon GO copertina NintendOn
Febbraio 26, 2021

Legge dura contro chi bara da parte della software house californiana

Secondo quanto riportato sul proprio sito ufficiale, Niantic avrebbe bannato oltre cinque milioni di utenti beccati a barare su Pokémon GO e altri titoli mobile gestiti dalla compagnia californiana.

Niantic logo NintendOn

Nella nota pubblicata, Niantic si rende portavoce di una lotta ai cheater che l’ha vista protagonista sin dal principio, un’utenza secondo la software house per nulla leggittimata a frequentare server pubblici cercando di vincere attraverso l’inganno.

Potrebbe interessarti:
Uno speciale Pokémon Presents andrà in onda il 26 febbraio

Interessante notare come questi dati siano riferiti al solo 2020 e in particolare, oltre che per Pokémon GO, nello specifico ad altri due titoli: Ingress e Harry Potter: Wizards.

Secondo infine quanto diffuso da Niantic, più del 20% dei cinque milioni di bannati sarebbero risultati permanenti, e circa il 90%, invece, ricevuto il primo avviso, avrebbero smesso di utilizzare metodi non consentiti ricominciando a giocare rispettando le regole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *