News

Nintendo chiede il risarcimento di ulteriori danni a Colopl per la violazione di 5 brevetti

Game

Nintendo ha fatto richiesta di ulteriori danni a Colopl per aver violato diversi brevetti.

Nintendo ha fatto richiesta di ulteriori danni a Colopl per aver violato diversi brevetti.

Febbraio 17, 2021

Una causa destinata a durare a lungo

La causa legale tra Nintendo e lo sviluppatore Colopl va avanti, ormai, da più di 4 anni. E sembrerebbe che sia destinata a durare ancora a lungo.

Nintendo, infatti, ha fatto richiesta di pagamento di ulteriori danni come risarcimento per i ben 5 brevetti che Colopl è accusata di aver violato. Tra questi uno include una “speciale tecnologia utilizzata per utilizzare un joystick attraverso un pannello touch”.

La richiesta iniziale di Nintendo era di 4,4 miliardi di yen (circa 35 milioni di euro) ma ora la cifra richiesta è stata portata a 4,95 miliardi di yen (39 milioni di euro) a causa del tempo trascorso dall’inizio della causa.

Potrebbe interessarti: MariCar perde la causa contro Nintendo: dovrà sborsare 50 milioni di yen

Colopl, dal canto suo, rimane sulle sue posizioni ed è convinta di non aver violato alcun brevetto di Nintendo.

Sembra proprio che la causa sia destinata a durare ancora a lungo, che ne pensate?

Fonte: Gamasutra,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *