News

Uomo arrestato dopo aver venduto e hackerato Pokémon in Spada e Scudo

Game

Un uomo di 23 anni sarebbe stato arrestato in Giappone dopo aver moddato e hackerato Pokémon in Spada e Scudo.

Un uomo di 23 anni sarebbe stato arrestato in Giappone dopo aver moddato e hackerato Pokémon in Spada e Scudo.

Febbraio 6, 2021

In Giappone non la passi liscia!

Stando ad una notizia pubblicata da Asashi News, un uomo di 23 anni sarebbe stato arrestato in Giappone dopo aver moddato e hackerato Pokémon in Spada e Scudo, i capitoli di ultima generazione della serie dedicata ai mostri tascabili.

L’arresto è avvenuto dopo il rintracciamento della vendita di un Sobble hackerato che ha portato nelle tasche dell’uomo circa 42 dollari. Nel corso della conferenza mandata in onda in occasione della notizia, la polizia ha mostrato il PC che veniva utilizzato per alterare i dati e mettere mano al codice di gioco. Ovviamente, il caso va ben oltre la vendita di un piccolo Sobble: stando al report, infatti, l’hacker (che ha già confessato il reato) avrebbe intascato in un anno circa 10.900 dollari da altre transazioni illegali dello stesso tipo.

Potrebbe interessarti:
Ecco il Codice per una Corona Galarnoce in regalo su Pokémon Spada e Scudo

E voi? Siete mai entrati in possesso di Pokémon modificati, magari durante uno scambio in rete? Come vi siete accorti (se ve ne siete accorti) della loro alterazione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *