News

Nintendo acquisisce Next Level Games

Game

Nintendo compie il fatidico passo e diventa proprietaria dello studio canadese autore di Mario Strikers e Luigi’s Mansion

Nintendo compie il fatidico passo e diventa proprietaria dello studio canadese autore di Mario Strikers e Luigi’s Mansion

Luigi's Mansion 3
Gennaio 5, 2021

Il team canadese diventerà a tutti gli effetti “First Party” il 1° marzo 2021

Con una mossa forse non totalmente inattesa ma sicuramente giustificata, in particolare alla luce dei risultati ottenuti con Luigi’s Mansion 3, Nintendo in data odierna ha comunicato di essere in procinto di acquisire il team di sviluppo canadese Next Level Games.

Stando alla documentazione ufficiale la procedura verrà completata entro il 1 marzo 2021 se tutte le condizioni verranno rispettate come da previsione.

La manovra non è intesa a portare uno specifico incremento nell’indotto dell’azienda, ma è mirata a rendere più agevoli le procedure di sviluppo interno e a condividere in modo più efficace le conoscenze acquisite nel tempo da un team che negli anni ha dimostrato di non avere nulla da invidiare alla scuola giapponese: che si trattasse di trarre il meglio dal 3DS con Luigi’s Mansion 2 o calcare i campi con Mario Strikers su Wii, la qualità non è mai mancata.

Un sogno per tanti… resterà tale o cambierà qualcosa?

Cosa possiamo aspettarci da questa notizia, nel breve termine? Nello specifico è difficile che cambi molto, considerata la continuità mostrata da Next Level Games come “Second Party”, ma si tratta sicuramente di un forte riconoscimento autoriale che fornisce maggiore sicure a tutti i membri dello staff.

E comunque, sì, lo vogliamo tutti un seguito di Mario Strikers… incrociamo le dita!

Fonte: Kotaku,

3 thoughts on “Nintendo acquisisce Next Level Games

  1. Pingback: Nintendo sta rimuovendo i giochi DSiWare dall’eShop 3DS - NintendOn
  2. Pingback: Removes DSiWare games from the Nintendo 3DS eShop
  3. Pingback: Shuntaro Furukawa spiega i motivi dell’acquisizione di Next Level Games - NintendOn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *