News

Un giocatore di Super Mario Maker sta cercando di completare lo stesso livello da più di 4 anni

Game

Braden Moor ha costruito uno dei livelli più difficili mai visti su Super Mario Maker e da 4 anni sta cercando di completarlo per poterlo caricare online.

Braden Moor ha costruito uno dei livelli più difficili mai visti su Super Mario Maker e da 4 anni sta cercando di completarlo per poterlo caricare online.

Trials-of-Death-nintendon
Dicembre 3, 2020

L’obiettivo è quello di caricarlo online prima della chiusura dei server

Super Mario Maker, arrivato su Wii U nel 2015, è uno dei titoli che meglio si presta alla struttura “a doppio schermo” della vecchia ammiraglia casalinga di Nintendo. Purtroppo, la settimana scorsa la grande N ha annunciato che a partire dal 13 gennaio 2021 il gioco verrà rimosso dal Nintendo eShop e dal 31 marzo non sarà più possibile caricare nuovi livelli online.

Un giocatore di nome BradenChompChompBradenMoor, ben prima che Nintendo Switch vedesse la luce degli scaffali, ha costruito uno dei livelli più difficili mai visti su Super Mario Maker. Da oltre quattro anni questo accanito giocatore sta cercando di portare a termine egli stesso il suo livello, chiamato non a caso Trials of Death, in modo da poterlo caricare online. Per poter condividere un livello, infatti, è necessario che il creatore stesso riesca a completarlo almeno una volta.

Dopo oltre 3353 ore di gioco, tuttavia, il povero Moor non è ancora riuscito nella sua sfida e adesso, con i giorni ormai contati, sembra un’impresa quasi disperata. Il nostro fan comunque non si darà per vinto e, nel caso non dovesse riuscire a completare il livello in tempo, ha promesso di pubblicarne una panoramica completa, in modo che chiunque lo possa replicare.

Cosa ne pensate della sfida di questo giocatore contro se stesso? Se desiderate seguire l’andamento dell’impresa, potete farlo direttamente dal canale Twitch di ChompChompBraden.

Fonte: Twitter,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *