News

Nintendo ha definito la pirateria “un grave problema internazionale in peggioramento”

Game

Nintendo of America ha intentato una causa contro un rivenditore Amazon, Le Hoang Minh.

Nintendo of America ha intentato una causa contro un rivenditore Amazon, Le Hoang Minh.

Nintendo Pirateria
Novembre 19, 2020

La causa è in corso

Nintendo of America ha intentato una causa contro un rivenditore Amazon, Le Hoang Minh. L’azienda afferma che le sue misure sul copyright sono state aggirate grazie a un “RCM Loader” usato per eseguire il “jailbreak” del sistema di Nintendo Switch.

Nintendo aveva precedentemente inviato un avviso DMCA, che nella legislazione americana viene usato per difendersi dalle violazioni di copyright, nella speranza di bloccare la vendita. Successivamente però il venditore ha aperto un reclamo ed Amazon è stata tenuta a rimettere in vendita l’RCM Loader, a meno che Nintendo non avesse intentato una causa per violazione dei diritti di copyright. Come già fatto in passato, Nintendo ha continuato la sua azione legale.

Di particolare interesse è la frase usata dagli avvocati di Nintendo che indicano la pirateria come un “grave problema internazionale in peggioramento”.

E voi, siete d’accordo con Nintendo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *