News

Ecco il design originale dei protagonisti di Pokémon Battle Revolution

Game

James Turner, Art Director di Pokémon Battle Revolution, ha condiviso una foto dei suoi disegni originali dei protagonisti del gioco per Nintendo Wii.

James Turner, Art Director di Pokémon Battle Revolution, ha condiviso una foto dei suoi disegni originali dei protagonisti del gioco per Nintendo Wii.

Battle-Revolution-copertina-nintendon
Novembre 12, 2020

Bentornati nel 2007!

Prima che Nintendo Switch riuscisse a unire in un unico dispositivo una console fissa e portatile e prima ancora che Nintendo 3DS introducesse il concetto dei modelli tridimensionali nei giochi Pokémon al posto dei vecchi sprite 2D, ogni generazione di Pokémon in portabilità era accompagnata da uno o più spin-off in versione casalinga. In prima e seconda generazione avevamo la serie Pokémon Stadium, sviluppata da HAL Laboratory. Mentre in terza abbiamo visto i magistrali Pokémon Colosseum e XD e in quarta Pokémon Battle Revolution, sviluppati da Genius Sonority.

L’Art Director di Genius Sonority ai tempi di Pokémon Battle Revolution era James Turner, all’epoca noto come “Jamie”. Ieri, in un tweet sul suo profilo personale ha condiviso una foto dei suoi disegni originali dei protagonisti del gioco per Nintendo Wii, su cui sono stati poi basati i modelli 3D. L’album riporta la data del 2009 dato che, come ha spiegato Turner stesso, si tratta di un portfolio creato anni dopo con vari esempi dei suoi lavori precedenti.

Dopo otto anni alla Genius Sonority, James Turner, come una buona parte dello staff dell’azienda, ormai ridotta all’osso, si è spostato a Game Freak ed è stato Art Director di Pokémon Spada e Scudo. È opera sua anche il design di alcuni Pokémon come Vanilluxe, Guzzlord, Poipole, Centiskorch o Sinistea.

Cosa ne pensate del suo lavoro? Vi piacerebbe veder tornare nella serie principale alcuni dei vecchi elementi introdotti nei giochi di Genius Sonority, come i Pokémon Ombra?

Fonte: Twitter,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *