News

La sviluppatrice di Celeste racconta come ha capito che il suo personaggio è trans

Game

Un lungo viaggio di introspezione ha portato Maddy Thorson, sviluppatrice di Celeste, a una migliore consapevolezza di sé e della sua protagonista.

Un lungo viaggio di introspezione ha portato Maddy Thorson, sviluppatrice di Celeste, a una migliore consapevolezza di sé e della sua protagonista.

celeste-maddy-copertina-nintendon
Novembre 7, 2020

Un lungo viaggio alla scoperta di sé

Celeste è uno stupendo videogioco indie sviluppato in soli quattro giorni come prototipo durante un game jam, poi ampliato e rilasciato in versione completa su diverse piattaforme, tra cui Nintendo Switch. Nel gioco una ragazza di nome Madeline, nel tentativo di superare la sua depressione e le sue ansie, decide di scalare l’immaginaria montagna Celeste, nel Canada occidentale.

Maddy Thorson, la principale sviluppatrice, con un post sul suo blog personale, ha raccontato come la creazione di questo videogioco l’abbia aiutata a fare chiarezza sia sulla propria identità di genere che su quella della sua protagonista. Durante lo sviluppo iniziale di Celeste, Madeline era stata pensata come una ragazza e, nel momento dell’uscita del titolo, neanche gli sviluppatori avevano ancora affrontato veramente le sue insicurezze e perplessità.

È stato solo durante lo sviluppo di Farewell, il DLC – come racconta Maddy – che gradualmente ci si è resi conto di chi fosse Madeline in realtà. Ovviamente si tratta di un personaggio di fantasia, ma inevitabilmente molte parti del carattere di Thorson si sono riversate nella sua creatura digitale. La conclusione, alla fine, è stata semplice: Madeline è ufficialmente una ragazza trans, così come la sua creatrice Maddy Thorson.

Celeste-madeline-nintendon

Molti fan del gioco, leggendo fra le righe, erano già riusciti a intuire la vera natura della rappresentazione di Madeline. Con questa conferma, giunta per via ufficiale, la sviluppatrice ha voluto mostrare la sua vicinanza a tutti coloro che si sentono confusi o in difficoltà riguardo a ciò che la società potrebbe pensare sulla loro identità di genere o la loro sessualità.

Il viaggio alla scoperta di se stessi può essere molto lungo e complicato. Lo sviluppo di Celeste è stato ciò che ha permesso a Maddy Thorson di riscoprirsi come persona.

Celeste è un gioco scritto e progettato da una persona trans nascosta che stava lottando con la propria identità di genere. Rappresentata da una donna trans, con programmazione, arte, musica e molto altro lavoro da parte dei suoi insostituibili amici fonte di ispirazione.

Maddy Thorson

La storia di Maddy ci insegna che nessuno deve avere paura di essere ciò che è, ogni persona ha la sua storia, le sue ambizioni, i suoi sentimenti e i suoi obiettivi. L’unica cosa che conta è che siamo tutti esseri umani allo stesso modo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *