News

Nintendogs riuscì a convertire anche i giocatori più hardcore di Nintendo

Game

L’ex direttore generale di Nintendo UK ha rivelato che diversi membri del suo team avevano dubbi riguardo Nintendogs.

L’ex direttore generale di Nintendo UK ha rivelato che diversi membri del suo team avevano dubbi riguardo Nintendogs.

Novembre 1, 2020

Bau bau woof woof

Nintendogs è stato uno dei giochi di maggior successo dell’era Nintendo DS, tanto che arrivò a vendere 20 milioni di unità in tutto il mondo. Lo sviluppo non è stato semplice però. Infatti, all’interno del team di sviluppo, c’erano diversi dubbi sul progetto.

David Yarnton, ex direttore generale di Nintendo UK, ha dichiarato a GamesIndustry che “molti hardcore gamer all’interno del team non lo cagavano” anche se, dopo un po’ di tempo, vennero tutti “convertiti“.

Ecco la sua dichiarazione completa:

David Yarnton

Ricordo di aver visto una demo [di Nintendogs] alla sede centrale, molti dei giocatori più hardcore del nostro team non l’avevano cagata. Mi è venuto da ridere perché settimane dopo, quando abbiamo ricevuto le versioni prova, si potevano sentire le persone parlare con i loro cuccioli in tutto l’ufficio: gli hardcore erano stati convertiti.

Yarnton ha anche affermato di “aver avuto grandi aspettative per Nintendogs e che quando inviò le sue previsioni in Giappone non gli crederono“. ma, alla fine, hanno “superato di molto le aspettative“.

Nintendogs è stato pubblicato originariamente nel 2005 su Nintendo DS in tre versioni: Dachshund & Friends, Lab & Friends e Chihuahua & Friends. Avete giocato a qualcuna di queste?

Fonte: GamesIndustry,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *