News

Metroid Prime 4 potrebbe concentrarsi maggiormente sulla narrativa rispetto al passato

Game

Retro Studios sta cercando personale in grado di lavorare a pieno regime sulla narrativa dell’affascinante universo di Metroid.

Retro Studios sta cercando personale in grado di lavorare a pieno regime sulla narrativa dell’affascinante universo di Metroid.

Ottobre 11, 2020

Samus avrà una storia da tramandare ai posteri?

L’ultimo gioco Metroid incentrato sulla narrativa è stato Metroid Prime: Other M, capitolo sviluppato da Team Ninja che tuttavia non ha riscosso grande successo tra i fan. Il titolo offriva più scene di intermezzo, ma non riusciva a comunicare adeguatamente il patos di certe scene e in generale la storia appariva frammentata e mal raccontata. Con Metroid Prime 4, tuttavia, le cose potrebbero cambiare, e in meglio.

Retro Studios, infatti, sta cercando personale in grado di lavorare a pieno regime sulla narrativa dell’affascinante universo di Metroid. Gli annunci della software house fanno riferimento ad artisti per lo storyboard in grado di mettere in piedi scene emotive capaci di coinvolgere il pubblico ed elevare la narrazione. Insomma, sembra che il team di sviluppo stia cercando di curare al meglio anche questo aspetto, ad oggi secondario per la serie, che aveva sempre fatto affidamento sull’atmosfera piuttosto che su di un susseguirsi di eventi davvero incalzante o di momenti fortemente narrativi.

È indubbio in ogni caso che lo staff si stia riempendo di persone dalle attitudine più diverse e di sicura esperienza, come abbiamo appreso dall’ultima assunzione, quella di Jon Marcella, ex dipendente di Sony Santa Monica che ha lavorato all’ultimo God of War per PlayStation 4 e ad Ascension. Voi cosa ne pensate? Un nuovo Metroid in grado di proporre una storia emozionante e al contempo un gameplay solido sarebbe un mix funzionale?

Fonte: Reddit,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *