News

Moon Studios si esprime sul futuro di Ori e sulla possibilità di vederlo in Smash Bros.

Game

Moon Studios si è recentemente espresso sul futuro della saga nel corso di un’intervista.

Moon Studios si è recentemente espresso sul futuro della saga nel corso di un’intervista.

Ottobre 10, 2020

Che ne sarà di Ori?

Moon Studios, team di sviluppo che ha dato i natali a Ori and the Blind Forest e a Ori and the Will of the Wisps, si è recentemente espresso sul futuro della saga nel corso di un’intervista. A prendere la parola, Jeremy Gritton, art director dello studio.

Al momento siamo concentrati sul nostro titolo più recente [un gioco di ruolo action non ancora annunciato], ma abbiamo lasciato la porta aperta al ritorno del mondo di Ori. Dipende da quanto il team voglia raccontare o meno una nuova storia.

Ci sono un sacco di possibilità per le storie da raccontare riguardo Niwen o Nibel. Prequel e spin-off ci darebbero l’opportunità di espandere la lore da una prospettiva più fresca.

Anche se non abbiamo niente in mente al momento, penso che ci sia un sacco di potenziale. A volte ho un’idea che penso sarebbe bella da esplorare, quindi la annoto e la metto da parte. Continuando ad espandere cosa abbiamo già messo in piedi potrebbe essere molto divertente.

Jeremy Gritton.

Gritton si è anche soffermato su altri tipi di media incentrati su Ori, come i fumetti o gli show animati, affermando che sarebbe tutto molto interessante in quanto la piccola creatura si presterebbe bene ad essere trasportata verso altri medium.

Infine, ecco cosa ne pensa di una sua eventuale presenza nel roster di Super Smash Bros.

Penso che tutti noi a Moon Studios ameremmo vedere Ori in Smash e pensiamo che il suo moveset e meccaniche di lotta sarebbero molto divertenti. Onestamente penso che sarebbe grandioso, dovreste twittare Phil Spencer a tal proposito!

Insomma, tanto amore per Ori ma anche per la piccola ibrida giapponese e il picchiaduro della Grande N. A voi piacerebbe un’aggiunta del genere al parco lottatori?

Fonte: IGN,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *