News

L’ultimo aggiornamento di Switch bandisce alcuni termini relativi a questioni delicate

Game

Con l’ultimo aggiornamento, Nintendo proibisce l’utilizzo di alcune parole legate a questioni delicate come il COVID e il razzismo.

Con l’ultimo aggiornamento, Nintendo proibisce l’utilizzo di alcune parole legate a questioni delicate come il COVID e il razzismo.

Nintendo Switch
Settembre 16, 2020

Via i termini relativi al “covid” e le connotazioni razziste.

L’ultimo aggiornamento per Nintendo Switch ha fatto altro, oltre a migliorare la stabilità di sistema. Secondo alcuni report di vari dataminer, sono state aggiunte un bel po’ di nuove parole bandite.

La lista include:

  • “coronavirus”
  • “covid”
  • “KKK”
  • “slave”
  • “nazi”
  • “acab”

Nel tentativo di creare un username, l’inserimento delle seguenti parole presenterà un messaggio di errore. Vi sarà risposto che il nickname non può essere utilizzato.

Che ne pensate di questa caratteristica dell’aggiornamento?

Fonte: Twitter,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *