News

Aeon Must Die!, il publisher risponde alle gravi accuse degli sviluppatori

Game

Il publisher di Aeon Must Die! ha risposto alle gravi accusi mosse da alcuni sviluppatori.

Il publisher di Aeon Must Die! ha risposto alle gravi accusi mosse da alcuni sviluppatori.

Agosto 9, 2020

Chi ha ragione?

Qualche giorno fa, vi abbiamo riportato la strana e grave vicenda riguardante il gioco indie Aeon Must Die!. Stando agli sviluppatori di Limestone, infatti, “La vera IP del gioco è stata sottratta ai creatori in maniera fraudolenta”.

Focus Home Interactive, la società publisher del gioco, ha ora rilasciato una dichiarazione per rispondere a queste accuse. Potete leggerla integralmente qui di seguito:

Focus Home Interactive

Focus Home Interactive ha sempre elogiato e supportato tutti i nostri studi e sviluppatori partner che compongono i team creativi. Siamo orgogliosi di trattare i nostri dipendenti e sviluppatori di terze parti in modo equo e rispettosamente, e questo non cambierà.
Focus Home Interactive è stata informata di gravi accuse mosse da alcuni degli sviluppatori di Limestone che hanno lavorato alla creazione del videogioco Aeon Must Die!.
Questi reclami sono diretti a Limestone, il loro diretto datore di lavoro.
In qualità di editore di questo videogioco, Focus sta esaminando attentamente queste accuse e trarrà le conclusioni necessarie se si dimostreranno fondate, di conseguenza prenderà tutte le misure appropriate.
Nessun ulteriore commento verrà condiviso fino a quando non avremo una visione più chiara e completa della questione.

Ovviamente vi terremo aggiornati su ulteriori sviluppi della vicenda. Cosa ne pensate?

Fonte: Twitter,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *