News

Dark Souls: Remastered, l’aggiornamento del firmware permette di giocarlo come FromSoftware vorrebbe

Game

Grazie al nuovo firmware 10.0.0 è adesso possibile giocare Dark Souls: Remastered per Nintendo Switch proprio come avrebbe voluto FromSoftware.

Grazie al nuovo firmware 10.0.0 è adesso possibile giocare Dark Souls: Remastered per Nintendo Switch proprio come avrebbe voluto FromSoftware.

Dark Souls Remastered Switch
Aprile 16, 2020

Una preghiera al Sole per la possibilità di rimappare i controlli!

Se nel 2018 vi siete prontamente accaparrati la versione per Nintendo Switch di Dark Souls: Remastered, forse avrete riscontrato un piccolo problema che non permetteva di godere il gioco esattamente come lo aveva inteso FromSoftware. Il gioco è un ottimo port della versione apparsa sulle altre console e al di là di qualche problemino con il frame rate e una resa grafica comunque leggermente inferiore rispetto alle altre versioni, presentava però un cambiamento di gameplay che non permetteva di apprezzarlo appieno.

Stiamo parlando dell’utilizzo del bottone “B” per confermare e del bottone “A” per tornare indietro nelle schermate dei menu. Questa problematica deriva dal fatto che su PlayStation ed Xbox il bottone per la conferma (rispettivamente “X”o “A” almeno in Occidente) si trova dove risiede il bottone “B” Nintendo, cioè in basso rispetto alla formazione a diamante dei tasti. Questo ha causato alcuni grattacapi per i giocatori, ma mai come nel caso di Dark Souls, in cui l’opzione per il cambiamento dei tasti risultava disponibile, ma oscurata.

Grazie al nuovo firmware 10.0.0 è adesso possibile giocare Dark Souls: Remastered per Nintendo Switch proprio come avrebbe voluto FromSoftware.

Con l’arrivo della versione 10.0.0 del firmware di Nintendo Switch è finalmente possibile rimappare i controlli così da poter utilizzare il bottone “A” per confermare e il bottone “B” per cancellare la scelta. Per farlo basterà entrare nelle Impostazioni di Sistema ed aprire il menù “Controller e sensori” e selezionare così la nuova opzione “Cambia la mappatura dei pulsanti”: qui sarà possibile rimappare qualsiasi bottone dei vostri controller a seconda della forma del dispositivo. Questo è particolarmente utile perché se, ad esempio, possedete più di un Joy-Con destro potrete assegnarne uno alla configurazione Dark Souls ed utilizzarlo soltanto quando deciderete di tornare a Lordran. Addirittura è possibile salvare 5 preset di configurazione.

Tuttavia esistono anche alcune piccole problematiche legate al cambio di controlli. Infatti, una volta che avrete cambiato bottoni, il cambiamento rimarrà anche per la navigazione dei menu della console. Vi consigliamo di utilizzare eventualmente i controlli touchscreen per tornare al gioco. Quando ritornerete al menu di sistema della console comunque, Nintendo Switch vi informerà che sono in uso i controlli definiti dall’utente e vi darà l’opzione di disabilitarli senza dover navigare di nuovo attraverso le varie scelte.

Inoltre, il cambiamento dei due succitati bottoni nei menu di gioco farà si che siano invertiti anche per il gameplay vero e proprio. Se avete ormai mandato a memoria la vecchia configurazione potrete cambiarli direttamente dai menu all’interno di Dark Souls: Remastered.

I suggerimenti sui comandi all’interno del gioco faranno sempre riferimento alla configurazione originale, quindi ignorateli e potrete così immaginare che Bandai Namco vi abbia regalato una piccola patch per rendere la vostra esperienza Souls più fedele al modo in cui la casa produttrice avrebbe voluto che fosse giocato.

Avete acquistato il gioco? Proverete questa nuova opzione per i controlli o ormai avete mandato a memoria il vecchio sistema?

Fonte: NintendoLife,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *