News

Animal Crossing: New Horizons, importazione vietata in Cina per proteste politiche?

Game

Animal Crossing è stato sfruttato per portare avanti le manifestazioni politiche riguardanti la questione di Hong Kong ed è forse per questo che la sua vendita è stata vietata in Cina.

Animal Crossing è stato sfruttato per portare avanti le manifestazioni politiche riguardanti la questione di Hong Kong ed è forse per questo che la sua vendita è stata vietata in Cina.

Aprile 10, 2020

L’ultimo titolo di Nintendo è diventato un mezzo di propaganda politica

L’importazione parallela delle copie di Animal Crossing: New Horizons è stata bloccata in Cina. Con l’emergenza Coronavirus in pieno svolgimento, il gioco è stato un ottimo modo per socializzare con altre persone in mezzo alle rigide regole di distanziamento sociale. Anche se non esiste una linea guida ufficiale sul motivo per cui la vendita del gioco è stata vietata, la ragione dietro a questa decisione pare sia il trasferimento delle proteste politiche contro il governo cinese per la questione di Hong Kong dal mondo reale al mondo virtuale.

Taobao, la piattaforma di e-commerce del rivenditore Alibaba, ha ricevuto istruzioni per interrompere completamente l’importazione del gioco, influenzando non solo il software, ma anche tutto il materiale fisico correlato al franchising. In una dichiarazione su Twitter, il fervido attivista per la democrazia, Joshua Wong, ha affermato che stava giocando e che il movimento si era spostato online. Ecco un’altra affermazione diretta di Wong:

Animal Crossing è un luogo senza censura politica, quindi è un buon posto per continuare la nostra lotta.

Joshua Wong

Anche se una versione ufficiale del gioco non è stata pubblicata in Cina, le copie importate integrano un’opzione per il testo cinese. Se, in futuro, il gioco sarà localizzato, è molto probabile che alcuni funzioni creative come l’editor di schemi vengano rimosse dalla versione cinese. Argomenti politici a parte, i giocatori cinesi sembrano essersi davvero innamorati degli aspetti sociali di Animal Crossing, con le vendite hardware di Switch che sembrano aver subito una sensibile accelerazione.

Fonte: Pingwest,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *