News

Cooking Mama: Cookstar accusato di fare cripto mining con Nintendo Switch

Game

Possibile che Cooking Mama: Cookstar possa davvero sfruttare l’hardware di Nintendo Switch per minare criptovalute?

Possibile che Cooking Mama: Cookstar possa davvero sfruttare l’hardware di Nintendo Switch per minare criptovalute?

Aprile 6, 2020

Il prossimo Cooking Mama potrebbe davvero creare problemi?

Tra ieri ed oggi è scoppiata una vicenda piuttosto singolare attorno a Cooking Mama: Cookstar, il titolo per Nintendo Switch della famosa serie di videogiochi culinari. Tale vicenda vorrebbe il titolo Ravenscrout in grado di utilizzare le console per effettuare il mining di criptovalute tramite l’hardware di Nintendo Switch.

Ma, procedendo con ordine, cosa significa “minare le criptovalute“? Volendo restringere il più possibile il discorso, per minare le criptovalute si intende lo sfruttare l’hardware e la potenza computazionale generata da esso per poter eseguire una serie di calcoli piuttosto complicati, utili a garantire la sicurezza di transizioni di moneta virtuale (quali i Bitcoin) sfruttando una tecnologia chiamata Blockchain. Il mining può essere effettuato su qualsiasi hardware e da qualsiasi computer, e chi mette a disposizione il proprio dispositivo viene “premiato” con un piccolissimo guadagno in moneta virtuale.

Vien da sé che sfruttare in serie l’hardware di Nintendo Switch per minare valuta virtuale non è solo un atto piuttosto grave, ma porta con sé diverse problematiche, come la richiesta di una connessione ad internet costante, un surriscaldamento dell’hardware maggiore dato che viene sfruttato a piena potenza per tutto il tempo in cui viene eseguito il mining ed una durata della batteria molto inferiore al normale.

Fortunatamente, pare che queste informazioni non siano sicure al 100%. Alcune persone sono riuscite a mettere le mani sia sul codice di gioco, sia sulla versione su scheda dello stesso e hanno avuto modo di riscontrare pareri piuttosto unanimi in proposito.

C’è anche da sottolineare come Ravensburger abbia sottolineato più volte l’importanza delle blockchain e della connessione ad internet obbligatoria per giocare, dettagli che sono improvvisamente spariti anche dalle cover del gioco e dal sito ufficiale del titolo.

Per sicurezza, Nintendo aveva rimosso Cooking Mama: Cookstar dall’eShop ed anche dal sito online, ma speriamo che possa tornarci in fretta, una volta chiarita del tutto la situazione.

Fonte: Twitter, Twitter,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *