News

Miyamoto parla dei suoi hobby e del suo rapporto con Pokémon Go

Game

Nella quarta parte della sua intervista con Famitsu, Shigeru Miyamoto ha parlato di quello che pensa a proposito del fenomeno Pokémon Go e dei suoi hobby.

Nella quarta parte della sua intervista con Famitsu, Shigeru Miyamoto ha parlato di quello che pensa a proposito del fenomeno Pokémon Go e dei suoi hobby.

Universal Studios Super Mario 64 Super Mario Run collaborazione con Apple accessibile Shigeru Miyamoto film Nintendo Miitomo Super Mario Run realtà virtuale
Marzo 12, 2020

Miyamoto, il giardinaggio e la falegnameria.

Nella quarta parte della sua intervista con Famitsu, Shigeru Miyamoto ha parlato di quello che pensa a proposito del fenomeno Pokémon Go. Miyamoto non è geloso del successo del gioco e la cosa che più gli interessa è che le persone si concentrino sui giochi che ha creato piuttosto che su di lui. Fortunatamente riesce ancora a godersi il suo lavoro: “Se non mi divertissi, sarei perso”, ha detto.

Successivamente, Miyamoto ha rivelato di non aver avuto alcun coinvolgimento nello sviluppo di Ring Fit Adventure e Nintendo Labo, anche se sta tranquillamente controllando gli sviluppatori che hanno realizzato quei giochi con un “alto grado di libertà”. Miyamoto ha anche affermato che Nintendo vuole lavorare con altre aziende mentre si prende cura dei propri personaggi, purché ci siano più opportunità per le persone di entrare in contatto con i personaggi Nintendo.

Infine, Miyamoto ha parlato dei suoi hobby. Questi includono lavori di falegnameria fai-da-te e riordino della sua stanza. A sua moglie piace però il giardinaggio, e talvolta la aiuta con “un po’ di aiuto hardware” come sistemare cornici di legno e versarvi il cemento.

Come ultima cosa, Miyamoto ha spiegato perché Nintendo fa cose mai viste prima:

Shigeru Miyamoto

Ho tenuto una serie di lezioni presso la CEDEC, dicendo una cosa del genere e ho anche parlato del fatto che il personale operativo e i dirigenti sono quelli che trattengono il personale creativo sul posto di lavoro. Se dovessi dire “Venderà se lo facciamo in questo modo” senza fare affidamento sulle idee che compaiono sul posto di lavoro, il risultato finirebbe per essere qualcosa che potrebbe già esistere. Ma qualcosa che potrebbe già esistere non venderebbe, vero? (ride) Ecco perché Nintendo realizza cose mai viste prima.

Il sig. Hiroshi Yamauchi diceva sempre “Fai qualcosa di mai visto prima”. Abbiamo creduto davvero molto in questa filosofia. Penso che la differenza sia estremamente grande. Questo è il motivo per cui ho anche detto “A tutti i dirigenti, per favore dite alle persone sul posto di lavoro di fare le cose con calma” al CEDEC (ride).

Se volete leggere altre parti dell’intervista di Famitsu potete andare qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *