News

Miyamoto: Iwata voleva riportare in auge la filosofia “va tutto bene”

Game

Miyamoto racconta dei tempi in cui il mercato videoludico era più accessibile e di come Iwata volesse restaurare quell’epoca.

Miyamoto racconta dei tempi in cui il mercato videoludico era più accessibile e di come Iwata volesse restaurare quell’epoca.

Marzo 9, 2020

Ricordi di un visionario

A inizio settimana, la rivista Weekly Famitsu ha pubblicato una lunga intervista a Shigeru Miyamoto. Abbiamo già pubblicato alcuni frammenti, ora vi riportiamo un pezzo in cui il padre di Super Mario parla del defunto ex-presidente di Nintendo, Satoru Iwata.

Miyamoto ha notato che c’è stato un periodo in cui chiunque poteva divertirsi come voleva coi videogiochi a prescindere dalle campagne marketing pre-lancio. Era una situazione in cui “andava tutto bene“. Tuttavia quell’era sembra ormai lontana sebbene, stando a Miyamoto, Iwata sognasse di riportarla in auge.

Raccontando un aneddoto, Miyamoto ha ricordato un momento in cui Iwata ha intervistato un giornalista americano sul Nintendo DS. Ai tempi, i giocatori potevano “giocare su questa console con il solo pennino, in questo modo tutti erano in grado di partire dallo stesso punto”. Praticamente chiunque poteva apprezzare il sistema nella maniera che preferiva, specialmente con la grande varietà di titoli DS che è stata poi rilasciata in seguito.

Cosa ne pensate? Concordate con la visione di Iwata?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *