News

Platinum Games parla dello sviluppo del primo Bayonetta

Game

Hideki Kamiya e Atsushi Inaba di Platinum Games rievocano i primi momenti dello sviluppo di Bayonetta.

Hideki Kamiya e Atsushi Inaba di Platinum Games rievocano i primi momenti dello sviluppo di Bayonetta.

Febbraio 23, 2020

Kamiya e Inaba ci raccontano dei bei vecchi tempi

La scorsa settimana, Famitsu ha pubblicato un’intervista con Hideki Kamiya e Atsushi Inaba di Platinum Games. I due hanno parlato della serie Byonetta, rievocando i giorni in cui lo sviluppo era appena iniziato e parlando anche dei loro obiettivi e delle loro aspirazioni in quei momenti. Kamiya ha voluto inoltre ribadire che i lavori su Bayonetta 3 stanno procedendo senza intoppi.

Ecco alcuni punti salienti dell’intervista, tradotti da Siliconera:

Inaba: “Il primo gioco a cui ho lavorato in Platinum Games è stato Bayonetta.

Kamiya: “Bayonetta fu sviluppato originariamente per Xbox 360 e, all’inizio, l’idea di portarlo su PS3 non ci sfiorò nemmeno.

Inaba: “Non sapevamo su quale console i giocatori avrebbero maggiormente apprezzato il gioco, quindi decidemmo di dare la priorità alla console con la quale era più facile lavorare. Non potevamo permetterci una release multipiattaforma.

Kamiya: “Ricordo che ci fu grande entusiasmo quando testammo l’invocazione dei demoni, con Bayonetta che perdeva i suoi vestiti.”

Inaba: “Non in modo volgare. Fu un momento di gioia vedere che le nostre idee erano andate tutte perfettamente al loro posto.”

Kamiya: “Spero che anche Viewtiful Joe riceva un po’ di attenzione. È stato il primo gioco in cui ho incluso lo slow motion. Aggiungemmo Dante alla versione PS2.
Lo sviluppo di Bayonetta 3 sta procedendo senza problemi. In realtà, ci sono un sacco di informazioni nascoste nel trailer di annuncio del 2017.

Tanti aneddoti interessanti e una bella frecciatina per stuzzicare la nostra curiosità sul prossimo titolo di Bayonetta… adesso tutti ad esaminare di nuovo quel trailer!

Fonte: Siliconera,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *