Recensioni

Asterix & Obelix XXL3: The Crystal Menhir – Una recensione senza pozione magica

"Partes tres"

Game

Mi sono sempre interrogato circa il valore storiografico di Asterix e Obelix. Perché non vengono mai menzionati nel De bello gallico? D’altronde la storia è una scienza che osserva la penombra.I protagonisti del fumetto di […]

Mi sono sempre interrogato circa il valore storiografico di Asterix e Obelix. Perché non vengono mai menzionati nel De bello gallico? D’altronde la storia è una scienza che osserva la penombra.I protagonisti del fumetto di […]

Nintendo Switch
Febbraio 10, 2020
Genere
Galli vs Romani
Lingua
Italiano, tedesco, inglese, spagnolo, francese, russo
Multiplayer
2

Mi sono sempre interrogato circa il valore storiografico di Asterix e Obelix. Perché non vengono mai menzionati nel De bello gallico? D’altronde la storia è una scienza che osserva la penombra.
I protagonisti del fumetto di Goscinny e Uderzo prendono a calci nelle clunes gli antichi Romani al 1959, non solo nelle vignette ma in numerosi media tra cui i nostri amati videogiochi. A 15 anni di distanza dall’ultimo episodio, la serie prende una taglia in più e approda su Nintendo Switch con Asterix & Obelix XXL3: The Crystal Menhir, che pare non avere la forza di menare le chiappe a nessuno però.

Accesa la console, veniamo catapultati nell’Armorica, dove il druido Panoramix riceve una preoccupante lettera che costringe Asterix, Obelix e il fido cagnolo Idefix ad intraprendere un’avventurosa missione; di avventuroso però ci sono solo gli intenti, perché l’esecuzione è tutt’altro che emozionante. Il modus operandi è sempre lo stesso: ridurre in calzetti i romani di strada.
Per prima cosa, questi Galli dovrebbero rilassarsi, e non poco. Sono passati oltre 2000 anni: ancora con questa narrativa di esaltazione celtica anti-romana? Dispiace vedere che il sovranismo trovi terreno fertile anche lì. Poi, questa attività avrebbe potuto, e dovuto, essere più divertente.

In Asterix & Obelix XXL3 si procede controvoglia pigiando a ripetizione il pulsante d’attacco. Le capacità offensive dei due personaggi sono differenti, ci sono gli attacchi speciali, ma l’incantesimo della noia non viene spezzato. Che si assaltino direttamente i nemici o i loro accampamenti, poco cambia, ciò che ci viene richiesto è di premere a ripetizione il pulsante per colpirli. Allora conviene tornare a leggere il fumetto, che rappresenta un’attività di certo più divertente, oltre che più edificante, di una digitazione insensata sopra una superficie plastica.

Eppure siamo all’interno di un mondo magico, tinto con colori vivaci, all’interno di un universo narrativo riconoscibilissimo e che nell’impatto con l’occhio è ben rappresentato sullo schermo. Purtroppo, la realizzazione tradisce il concept artistico. Pochi poligoni, poca definizione, poca fluidità, la storia ci porta sì indietro nel tempo, ma di una generazione videoludica, almeno. O forse c’è una coerenza: questa rozzezza tecnica ci avvicina al primo secolo a.C.

Un vero peccato, soprattutto se si pensa al lodevole doppiaggio in italiano, simpatica chicca di questa produzione.

Questa volta sono i due Galli più amati del mondo a prendere le sberle. Asterix & Obelix XXL3: The Crystal Menhir può essere salvato solo dall’amore verso l’universo narrativo da cui proviene, ma i fan devono essere pronti ad aspettarsi un titolo senza ritmo ma soprattutto senza mordente. In formato fisico sono disponibili diverse collector contenenti prodotti di merchandise differenti, dal vestiario alle action figure. Forse un appassionato del brand potrebbe essere interessato a questo tipo di oggetti da collezione; perché i €39,99 dell’eShop non sono altrimenti giustificati dal punto di vista qualitativo.

0
10
4
Mondo di gioco che ricorda le atmosfere del fumetto, accompagnato da un ottimo doppiaggio in italiano.
È davvero arduo trovare voglia e motivazione per esplorarlo, questo mondo.

MODUS OPERANDI

Scaricato dall'eShop e giocato sia in portatile che sullo schermo di casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *