News

Un tribunale ribalta il verdetto contro i Wii Remote: Nintendo non ha violato brevetti

Game

Una corte del Dallas ha annullato una sentenza secondo cui Nintendo avrebbe violato un brevetto.

Una corte del Dallas ha annullato una sentenza secondo cui Nintendo avrebbe violato un brevetto.

Gennaio 23, 2020

Un’altra vittoria legale per Nintendo

Nel 2013, iLife Technologies Inc. ha intentato una causa contro Nintendo. La società affermò, infatti, che la tecnologia dell’accelerometro con rilevamento dei movimenti dei telecomandi Wii aveva violato diversi loro brevetti. Cinque brevetti furono respinti, ma Nintendo fu condannata al risarcimento danni per la violazione di un sesto.

Lo scorso venerdì, un tribunale del Dallas ha dichiarato che questo brevetto non era valido poichè iLife Technologies si stava aggrappando a un concetto molto ampio di sensori di movimento. Di conseguenza, il risarcimento di 10.1 milioni che Nintendo avrebbe dovuto pagare è stato annullato.

Ajay Singh, vice consigliere generale di Nintendo of America, ha così dichiarato con una nota:

Ajay Singh

Nintendo ha una lunga storia nello sviluppo di prodotti nuovi e unici e siamo lieti che, dopo molti anni di contenzioso, il tribunale abbia concordato con Nintendo. Continueremo a difendere con forza i nostri prodotti dalle aziende che vogliono trarre profitto da tecnologie che non hanno inventato

Cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *