News

Skies of Arcadia, lo sviluppatore aperto ad un possibile sequel

Game

Ripartire da un Tweet di buona volontà! Ogni generazione di console e ogni genere ha le sue saghe fondamentali. In un mercato JRPG dominato da nomi quali Final Fantasy e Dragon Quest, Skies of Arcadia […]

Ripartire da un Tweet di buona volontà! Ogni generazione di console e ogni genere ha le sue saghe fondamentali. In un mercato JRPG dominato da nomi quali Final Fantasy e Dragon Quest, Skies of Arcadia […]

Skies of Arcadia
Gennaio 14, 2020

Ripartire da un Tweet di buona volontà!

Ogni generazione di console e ogni genere ha le sue saghe fondamentali. In un mercato JRPG dominato da nomi quali Final Fantasy e Dragon Quest, Skies of Arcadia è riuscito a ritagliarsi una fetta di appassionati che continuano a invocarne il nome ancora oggi.

Il titolo fece la sua comparsa su Dreamcast nel 2000 e su Gamecube nel 2003, grazie ad una conversione, ma da quel momento SEGA è rimasta silenziosa su questa licenza.

Proprio adesso che ricorre il ventesimo anniversario del titolo, uno degli sviluppatori, Kenji Hiruta, ha lasciato intendere che vorrebbe dare nuova vita alla serie. In una risposta su Twitter ad un utente che incitava i fan a richiedere un sequel di Skies of Arcadia (proprio sotto consiglio dello sviluppatore), Hiruta ha dichiarato: “Dovreste chiederlo e con forza. Ho veramente voglia di sviluppare il sequel”.

Hiruta ha lavorato allo sviluppo di Skies of Arcadia, ma anche alla serie di Dinasty Warriors.

Benché questa dichiarazione non significhi un immediato nuovo inizio per il progetto, quantomeno  potrebbe essere la scintilla che serve a SEGA per rivalutare la serie e vedere se possono trarne profitto. Ricordiamo che il titolo era nelle mani di Overworks, uno studio controllato da SEGA, adesso defunto, a cui dobbiamo titoli come Sakura Wars, Shinobi e proprio Skies of Arcadia, tra gli altri.

Conoscete Skies of Arcadia? Vorreste un sequel? Credete che SEGA potrebbe pensare a far ripartire la serie, in futuro?


Fonte: Twitter,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *