News

Il design del paffuto Pikachu si basava su un dessert giapponese

Game

L’ispirazione al gusto di Daifuku Vi siete mai chiesti a cosa si sarebbe ispirato il designer di Pikachu se fosse stato affamato durante la sua creazione? Beh, i fan giapponesi hanno la risposta pronta ad […]

L’ispirazione al gusto di Daifuku Vi siete mai chiesti a cosa si sarebbe ispirato il designer di Pikachu se fosse stato affamato durante la sua creazione? Beh, i fan giapponesi hanno la risposta pronta ad […]

Pikachu
Gennaio 8, 2020

L’ispirazione al gusto di Daifuku

Vi siete mai chiesti a cosa si sarebbe ispirato il designer di Pikachu se fosse stato affamato durante la sua creazione? Beh, i fan giapponesi hanno la risposta pronta ad attenderli nei loro negozi di alimentari!

Secondo un articolo recentemente tradotto, estratto da Yomiuri Newspaper, il designer di Pokémon, Atsuko Nishida, ha rivelato un particolare interessante riguardo al processo di creazione di Pikachu. Infatti, uno dei design prototipo di Pikachu non somigliava per niente alla creatura paffuta ed ispirata ai roditori, che conosciamo oggi! Era invece piuttosto simile ad un dolcetto di riso, (in giapponese “daifuku”), con le orecchie. Ecco di seguito il tweet con la traduzione dal giapponese.

Purtroppo non ci sarà mai possibile vedere questa forma di Pikachu, dato che Atsuko non l’ha mai inserito in catalogo in modo ufficiale. Tuttavia, questo forse può suggerire qualcosa sul rotolo aspetto iniziale del curioso animaletto. Che ne dite di questo aneddoto? Qual è il design di Pikachu che preferite?


Fonte: Twitter,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *