News

Joy-Con drifting, la class action contro Nintendo ora include anche Nintendo Switch Lite

Game

La class action intentata contro Nintendo per il problema noto come Joy-Con Drift si estende anche a Switch Lite. Come reagirà Nintendo?

La class action intentata contro Nintendo per il problema noto come Joy-Con Drift si estende anche a Switch Lite. Come reagirà Nintendo?

Joy-Con-NintendOn
Settembre 29, 2019

A quanto pare il problema riguarderebbe anche la nuova versione della console ibrida

Lo studio legale statunitense Chimicles Schwartz Kriner & Donaldson-Smith alcuni mesi fa ha presentato una class action contro Nintendo per il problema noto come Joy-Con Drift, fenomeno per cui gli stick dei due controller di Nintendo Switch inviano input alla console anche se non vengono effettivamente usati e che sembrerebbe essere legato al deterioramento dei Joy-Con.

La rivista Polygon riferisce ora che la class action si è estesa includendo anche la nuovissima Nintendo Switch Lite, a causa di numerose testimonianze sulla presenza di tale problema anche sulla nuova versione della console ibrida (ad un utente il problema si sarebbe manifestato dopo circa 20 ore di gioco).

Come probabilmente ben saprete Nintendo of America si è offerta di riparare gratuitamente (e al di fuori del periodo di garanzia) il problema dei controller, mentre non ci sono ancora novità in tal senso per l’Europa. Tra l’altro molti utenti trovano bizzarro che un problema sia simile sia rimasto anche sul nuovo modello. Semplici “difetti” di alcune unità, o davvero anche la nuova console soffre dello stesso problema?

Che cosa ne pensate? Secondo voi anche Nintendo of Europe permetterà prima o poi di sostituire gratuitamente i Joy-Con difettosi?

Fonte: Polygon,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *