News d'opiniOne

Rumor – Nuova Nvidia Shield TV e nuovo Tegra X1

Game

Nvidia refresha il suo Tegra X1. Switch Pro confermato? Sono di questi ultimi giorni numerose indiscrezioni su come l’android TV di Nvidia, conosciuta come Shield Android TV, possa avere un altro refresh nel corso del […]

Nvidia refresha il suo Tegra X1. Switch Pro confermato? Sono di questi ultimi giorni numerose indiscrezioni su come l’android TV di Nvidia, conosciuta come Shield Android TV, possa avere un altro refresh nel corso del […]

Giugno 17, 2019

Nvidia refresha il suo Tegra X1. Switch Pro confermato?

Sono di questi ultimi giorni numerose indiscrezioni su come l’android TV di Nvidia, conosciuta come Shield Android TV, possa avere un altro refresh nel corso del 2019.

La notizia sarebbe particolarmente interessante per un nuovo particolare: il Tegra X1 sarebbe una revisione del chipset attualmente usato sul modello 2017 e su Switch, con nuovo codice t210b01.

Sviluppatori e minatori di codice, avrebbero scovato due importanti informazioni: uso di una tensione di lavoro più bassa e frequenze della GPU maggiori. Il tutto farebbe pensare ad un die shrink, ovvero ad una miniaturizzazione del nodo produttivo del Tegra X1.
Attualmente il processore è costruito con un processo litografico pari a 20nm, oramai abbastanza vecchio, con il più recente adottato da Nvidia essere a 12nm, mentre la concorrenza si sta muovendo già sui 7nm.

Se fino ad adesso ci siamo potuti lanciare in speculazioni di ogni tipo senza freni, ora possiamo focalizzarci su una certezza: Se Nvidia ha ridotto il Tegra X1, non lo ha certo fatto per i volumi produttivi della sua Shield. Switch Pro/2/mini CONFIRMED.

Quanto potremmo aspettarci da ciò? A naso, un miglioramento del 20% di performance rimanendo a consumi energetici simili. Non rivoluzionario, ma a mio avviso più che sufficiente per una revisione. Un nodo più piccolo e rodato permette di diminuire il costo del processore, portando a guadagni più alti e ad un abbassamento del prezzo.
Tra tutti i rumor, questo appare il più sensato, al momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *