Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order, ecco perché arriverà su Nintendo Switch

L’universo Marvel solo su console ibrida

Agli scorsi Game Awards Nintendo ha annunciato che Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order sarebbe arrivato in esclusiva sulla console ibrida, lasciando tutti meravigliati. La serie era sparita da tempo, con l’ultimo capitolo uscito nel 2009, e rivederla riapparire così su Nintendo Switch è stata davvero una sorpresa.

A spiegare i motivi di questa scelta, sia della console che di far rivivere il brand, ci ha pensato il vicepresidente della Marvel Games e il produttore esecutivo Mike Jones, durante un’intervista:

Rispettiamo molto il franchise. Sapevamo che era molto importante per le persone. Sapevamo anche che dopo 10 anni non sarebbe stato sufficiente fare un sequel. Avevamo bisogno di qualcosa di inaspettato. Quindi, negli ultimi anni, abbiamo pensato più volte cosa avremmo potuto fare. E poi un giorno abbiamo trovato la nostra risposta.

Una volta che abbiamo capito cosa Nintendo aveva in serbo per la prossima generazione di giochi, alla fine dell’incontro eravamo in piedi con entusiasmo, dicendo: “Questo è tutto! Questo è il prossimo passo per Ultimate Alliance.”

A parlare di Marvel Ultimate Alliance 3: The Black Order è anche Bill Trinen di Nintendo:

Entrambi [Nintendo e Marvel Games] volevamo che la serie tornasse. Dal punto di vista dei contenuti Marvel, Nintendo Switch sembra la soluzione perfetta vista l’importanza del multiplayer e la versatilità della piattaforma.

Le caratteristiche della console ibrida hanno quindi convinto Marvel Games a far tornare una delle serie più amate dai fan Marvel, con Nintendo che è stata ben felice di avere un’esclusiva così importante.

Fonte: GameInformer