Fire Emblem: Three Houses, svelati numerosi nuovi dettagli sul gioco

Rilasciati numerosi artwork, video, immagini ed informazioni

La rivista giapponese Famitsu di recente ha pubblicato un interessante approfondimento dedicato a Fire Emblem: Three Houses, titolo in arrivo su Nintendo Switch a luglio. Come prima cosa è stato svelato l’incipit narrativo del gioco:

“Truppe che riempiono le pianure, uno scontro violento ed una misteriosa ragazza. Questo è lo strano sogno che il protagonista, un membro dell’esercito mercenario guidato dal padre, ha ogni notte. Un giorno, dopo aver avuto innumerevoli volte questo sogno, il protagonista incontra un gruppo di giovani attaccati da un bandito. Proprio quando il protagonista si sacrifica per proteggerli, il tempo si ferma e la ragazza del sogno ricorrente, Sothis, appare e salva la vita al protagonista grazie ad suo potere di “riavvolgimento del tempo”, per poi scomparire. Il protagonista scopre che i giovani attaccati dai ladri sono studenti dell’Accademia degli ufficiali del Monastero di Garreg Mach, e futuri leader delle tre maggiori potenze di Fodlan: il Sacro Regno di Faerghus, l’Adrestian Empire e la Lecester Alliance. Riconosciuta la sua forza nel salvare i giovani, il protagonista è invitato all’Accademia come insegnante… e forse il suo insegnamento influenzerà il destino intero di Fodlan”

Fire Emblem three houses immagine 1

È stato poi descritto nel dettaglio il protagonista, con un accenno al suo background. All’inizio del gioco potremo decidere se usare un protagonista maschile o femminile:

Dettagli sono stati svelati anche sui futuri capi delle forze di Fodlan:

Edelgard dell’Adrestian Empire:

  • Doppiata da Ai Kakuma;
  • È la condottiera delle Aquile Nere e la Principessa dell’ Adrestian Empire;
  • L’Impero ha la storia più longeva delle tre potenze, ed Edelgard è la prossimo in successione per il trono;
  • È distinta e dignitosa, osserva con calma la situazione circostante e gli altri;
  • I suoi sudditi sono più abili con la magia che con le armi.

Alexandre del Regno di Faerghus

  • Doppiato da Kaito Ishikawa;
  • Un giovane piacevolmente calmo,cortese e cavalleresco ma ha anche un lato “cupo”;
  • I sudditi del regno sono cavaliere abili nell’uso della lancia.

Claude della Lecester Alliance

  • Doppiato da Toshiyuki Toyonaga;
  • Un giovane con una faccia amichevole. Sembra il tipo che non pensa troppo alle cose, ma in realtà è una persona di acuto discernimento;
  • I sudditi sono particolarmente abili nell’uso di archi e frecce.

Sono poi stati forniti dettagli sul Combat System che sarà ovviamente a turni e simile ai precedenti titoli (si muove una unità per volta e finite le mosse finisce il turno). Ci sarà in più l’implementazione delle meccanica del riavvolgimento temporale, utile per i neofiti. Descritti anche i Terrain Effects e i combattimeni con gruppi di soldati.

È stato poi svelato che sarà possibile scegliere due livelli di difficoltà: Normale e Difficile. Sarà anche possibile scegliere fra due modalità: Casual, che permetterà di far rivivere gli alleati caduti e Classica, in cui gli alleati non potranno rivivere.

In Fire Emblem: Three Houses sarà possibile cambiare classe un numero illimitato di volte, senza iniziare dal primo livello. Presso l’accademia sarà possibile interagire con gli studenti ed aumentare i loro livelli di competenza, in modo da avere vari benefici.

Altri annunci sul combat system e il contenuto del gioco verranno fatti in futuro, quindi staremo attenti ad ogni novità. Che cosa ne pensate di queste informazioni? Vi piace il design dei protagonisti?

Fonte: GematsuTwitter