Virtuos è soddisfatta dei risultati ottenuti dai suoi porting, nonostante alcune difficoltà incontrate

Su quali prossimi titoli lavorerà?

Alcuni dei giochi arrivati su Nintendo Switch, per lo più porting, vedono il lavoro di Virtuos, software house che in questi anni si è specializzata sempre più a lavorare sulla console ibrida. Tra i vari lavori troviamo Starlink: Battle for Atlas, L.A. Noire, Dark Souls Remastered ma anche i prossimi Final Fantasy X/X-2 HD.

Nel corso di un’intervista a EDGE,  il general manager Elijah Freeman ha parlato proprio di questo processo di porting e di come i giochi arrivati su Nintendo Switch abbiano avuto tutti un grande successo, sia di critica che di vendite. Nonostante ciò, alcuni titoli hanno richiesto maggior lavoro, non solo per l’ottimizzazione ma anche e soprattutto per far entrare il tutto nelle cartucce da gioco:

Abbiamo un team dedicato a lavorare su questo tipo di problema. Quindi è un po’ come mescolare i due approcci: abbiamo un team che si occupa del porting e che risolve i problemi principali, e abbiamo un piccolo team tecnico per fixare i singoli problemi su piattaforme specifiche.

Orgoglioso dei risultati raggiunti, Freeman pensa che Virtuos sia arrivata ad una maturazione tale da potersi dedicare ancor di più a questo genere di lavoro:

Ora l’industria conosce la nostra capacità di sviluppo su Nintendo Switch, questo ci porterà sicuramente maggiori opportunità nel prossimo anno.

Gli ottimi risultati ottenuti con questi lavori ha messo in buona luce Virtuos, chissà se altre software house li ingaggeranno per altri porting.

Fonte: Nintendo Everything