Previsioni per il Nintendo Direct in pillole: le mie speranze

Di giochi da annunciare per Nintendo Switch ne abbiamo?

E Direct fu. Le voci sono state confermate e dopo settimane di attesa avremo il nostro Nintendo Direct. E mentre preparo stuzzichini vari per stasera, posso dare finalmente libero sfogo ai miei personali pronostici sugli annunci che potrebbero avvenire all’interno di questo evento dedicati a Nintendo Switch. Non sappiamo quanto di quello che segue si avvererà, ma sarebbe bello sapere di aver indovinato qualcosa.

Yoshi’s Crafted World: il nuovo titolo con protagonista il dinosauro verde è ai blocchi di partenza e il 29 marzo 2019 entrerà nella libreria di Nintendo Switch e io credo che sarà proprio lui ad aprire le danze Direct.

Hollow Knight: il titolo di Team Cherry è uno degli indie più popolari di quest’ultimo anno e l’arrivo del nuovo DLC “Hornet” potrebbe essere parte degli annunci tanto quanto il rivelare la possibile versione fisica del gioco di cui si vocifera da un po’.

Super Smash Bros. Ultimate: E potrebbe mai mancare Smash? Assolutamente, anche perché le cinque caselle del Fighter Pass sono quasi vuote. Quale momento migliore per mostrare qualcosa in più del già annunciato Joker da Persona 5 e magari presentare anche un piccolo teaser del prossimo personaggio, che potrebbe arrivare dalla serie Dragon Quest?

Final Fantasy: Un po’ di terze parti, quelle non proprio di primo pelo, le potrebbe mostrare Square Enix che ha in sospeso alcuni giochi in arrivo da un passato neanche tanto remoto. Final Fantasy X/X-2 HD Remaster, già confermato per il 16 aprile, potrebbe essere della partita stasera. La mia speranza è conoscere data di lancio e dettagli su Crystal Chronicles Remaster Edition.

Porting WII U: Vuoi che non ci sia spazio anche per qualche porting da Nintendo Wii U in questo prossimo Direct? Si vocifera di 11 giochi non ancora annunciati tra i quali dovrebbero esserci un paio di porting. Punto tanto su Super Mario Maker dato che i server sono ancora attivi e i livelli creati ancora tutti lì pronti per essere scaricati e giocati.

Fire Emblem Tree Houses: atteso per la primavera 2019 questo nuovo capitolo della serie di Intelligent Systems è pronto, ma è rimasto in silenzio per troppo tempo. Serve una data di uscita, per me fissata ad aprile, e una limited edition oltre ovviamente a dettagli approfonditi. Sarà il centro di questo Direct. Vedremo quanta scena si saprà prendere.

Luigi’s Mansion 3: questo è innegabilmente il pezzo da novanta che potrebbe arrivare con un trailer a sorpresa, una data di uscita, e almeno qualche info su possibili amiibo futuri. Io vorrei tanto un Re Boo o un altro spettrale cattivo di turno formato maxi, tipo il mega Yoshi di lana, e fosforescente.

Teaser qua e là: Ad intervalli regolari tra un annuncio e l’altro ci potrebbe essere uno spot rapido che mostri il nome ufficiale del nuovo capitolo di Animal Crossing e a chiusura di tutto un finale che rimandi ad un prossimo Direct tutto dedicato al nuovo Pokémon.

I mei ultimi due centesimi da puntare prima che il Direct abbia inizio sono per la versione rimasterizzata di The Legend of Zelda: Skyward Sword e per un nuovo Super Mario Strikers (o Football se volete). Con quello potrei gridare di gioia. Se aspettate Bayonetta 3 io credo non sia ancora tempo per la strega. Ad E3 2018, forse.

Manca qualcosa all’appello, vero? Nintendo Switch Mini. Se ci sarà davvero questa nuova versione compatta della console non potrà che essere un bene per le vendite, ma rischierebbe di sparire in mezzo a tutti questi annunci. Io la lascerei per un altro evento.