TCG

Pokémon Special Championship GCC 2017 – L’invasione Scarlatta di Torino!

Game

Non solo calcio e automobili a Torino il Week End del 16/17 Dicembre ma anche Pokémon! Tanto Pokémon!  Presso il Lingotto Fiera si è svolto l’unico (al momento) Special Championship Italiano di questa stagione, a cui […]

Non solo calcio e automobili a Torino il Week End del 16/17 Dicembre ma anche Pokémon! Tanto Pokémon!  Presso il Lingotto Fiera si è svolto l’unico (al momento) Special Championship Italiano di questa stagione, a cui […]

Gennaio 15, 2018

Non solo calcio e automobili a Torino il Week End del 16/17 Dicembre ma anche Pokémon! Tanto Pokémon!  Presso il Lingotto Fiera si è svolto l’unico (al momento) Special Championship Italiano di questa stagione, a cui hanno partecipato 132 Master, 23 Senior, 19 Junior:  8 Turni e Top8 per i più grandi, 5 Turni e Top8 per i medi e 5 Turni e Top4 per i più piccoli

Questo è stato il secondo torneo europeo dov’è stato possibile usare le carte dell’ultima espansione “Invasione Scarlatta” e i giocatori iniziano ad affinare i propri mazzi, creando anche qualche sorpresa.

Prima di tutto facciamo i complimenti ai vincitori delle categorie!

Master – Robin Schulz; per il tedesco ormai, fare top è un’abitudine e da li a vincere il passo è breve.

Senior – Sergi Morillas; uno dei Senior più quotati quest’anno.

Junior – Kaya Lichtleitner; ultimo anno da Junior per lei, o quest’anno o mai più.


Degni di nota i piazzamenti italiani.

Nella categoria Master, Simone Soldo (del Team Italy) e Nicolò Castignoli hanno concluso il loro cammino in Top8. Nono posto per Kim Pobega (anche lui Team Italy) nono per TieBreak.

Nella categoria Senior, una bravissima Benedetta Todaro si piazza al secondo posto, Enrico Marini (Team Italy) anche lui nono a causa del TieBreak.

Negli Junior, Gioele Taccia quinto, Rei Casana sesto, Mariano Franco ottavo.


Si sono visti mazzi “vecchi” ma sempre molto forti, e mazzi nuovi e difficili da fronteggiare ma allo stesso tempo piacevoli da giocare: andiamo a vederne insieme qualcuno.

Partiamo dal mazzo del vincitore dei Master:

Pokémon:

4 Zorua (SLG)
4 Zoroark GX
3 Wimpod (BUS)
2 Golisopod GX
3 Tapu Lele GX
1 Zoroark (BKT)
1 Tapu Koko
1 Mewtwo (EVO)

Trainer:

4 Ultra Ball
4 Enigma Cronologico
3 Spazzacampo
2 Supermartello
2 Bendascelta
1 Pozione Max
1 Tonico Evolutivo
1 Pietralieve
4 N
4 Guzman
3 Colette
3 Malpi
1 Professor Platan
1 Ibis

Energie:

3 Energia Erba
4 energia Incolore Doppia


Mazzo molto simile a quello che Tord Reklev ha usato per vincere l’internazionale di Londra il mese precedente.

Zoroark GX come motore di pescata e come attaccante.

Golisopod GX che nel turno in cui diventa attivo infligge 90 danni extra con una sola energia erba.

Mewtwo ottima contromossa al fenomeno del momento Buzzwole GX.

Insomma, un mazzo nuovo ma che si è già imposto in 2 tornei Europei (e riscuote un gran successo anche nel panorama americano): questa può essere una delle scelte giuste per questa parte di stagione.


 

Greninja è uno di quei mazzi che sembra sempre non farcela ma che alla fine è sempre “alla finestra” e se giocato come si deve regala soddisfazioni. Ne sa qualcosa il nostro Simone Soldo, di cui vi propongo la lista utilizzata per la Top8 di Torino.

Pokémon:

1 Espeon EX
1 Tapu Lele GX
4 Froakie (BKP)
4 Frogadier (BKP)
4 Greninja (BKP)
3 Greninja TURBO (BKP)
1 Staryu (BKP)
1 Starmie (EVO)
1 Tapu Fini GX

Trainer:

2 Supermartello
3 Tonico Evolutivo
2 Spazzacampo
1 Lettera del Prof
1 Barella
1 Super Amo
4 Ultra Ball
3 Collina Scrosciante
1 Guzman
1 Lylia
4 N
4 Professor Platan
2 Anemone
2 Bendascelta

Energia:

4 Energia Spruzzo
5 Energia Acqua

Questo deck ormai è un veterano dei tornei Pokémon: con la prossima rotazione dovrebbe uscire definitivamente dal formato Standard per restare esclusivamente in quello Esteso.

Lo scopo di questa lista, come è semplice intendere, è fare un sacco di danni: Greninja TURBO ha quella splendida abilità, Acqualame Giganti, che se attivo, vi permette di scartare una energia Acqua dalla mano per infliggere 60 danni dove vi pare. Inoltre, essendo TURBO, mantiene gli attacchi del Greninja dal quale si è evoluto.

Quindi Cucitura d’ombra blocca le abilità del vostro avversario fino alla fine del turno, infliggendo anche 40 danni all’attivo.

Lame Siderali infligge invece 60 danni ma potete riprendere in mano una energia Acqua assegnata al vostro Greninja attaccante per infliggere 20 danni addizionali.

Espeon EX serve per de-evolvere di una fase tutti i Pokémon del vostro avversario. Per esempio, se il vostro avversario ha un Fase 2 con 80 danni sopra, verrà de-evoluto alla fase 1. Nel caso in cui i danni siano sufficienti per mettere KO il fase 1, guadagnerete anche 1 premio e il vostro avversario avrà un Pokémon in meno.

Consiglio: è uno dei mazzi più economici. Usatelo finché potete.


Il Pokémon che più di tutti ha spopolato tra i Senior è stato Buzzwole GXL’abbiamo visto in tutte le salse, con o senza Zoroark GX al proprio fianco: io vi propongo questa che è la lista che stiamo testando io e Fabietto.

Pokémon:

4 Buzzwole GX
2 Rockruff (SM06)
2 Lycanroc GX (GRI)
2 Remoraid (BKT32)
2 Octillery (BKT)
2 Regirock EX (FCO)
2 Tapu Lele GX

Trainer:

4 N
4 Professor Platan
4 Guzman
4 Ultra Ball
3 Bendascelta
3 Pietralieve
3 Collina Scrosciante
1 Scambio Multiplo
1 Barella
4 Elisir Max

Energia:

4 Energia Vigore
9 Energia Lotta

Buzzwole GX ha la particolarità di poter spargere molti danni in giro per il campo di battaglia utilizzando una sola energia: se poi lo si fa attaccare con uno degli altri due attacchi, ecco che i danni diventano un’infinità. Regirock EX poi è un’ottima spalla che grazie alla sua abilità, fa infliggere 10 danni in più ai propri Pokémon lotta.

Quando Rockruff diventa Lycanroc GX, si ha la possibilità, grazie all’abilità di quest’ultimo, di scambiare il Pokémon attivo avversario con uno nella sua panchina. Questo ci permette di scegliere esattamente il bersaglio del nostro KO, magari un Pokémon che il nostro avversario stava difendendo con attenzione.

Inoltre ha un attacco GX che infligge 50 danni al Pokémon attivo avversario per ogni Pokémon nella sua panchina.

Insomma, un mazzo davvero forte.


Gli Junior, al contrario dei più grandi, apprezzano ancora molto il mazzo Gardevoir GX, tanto che in Top4 ce n’erano 3.

La lista ormai è sempre la stessa, la più forte possibile per questo mazzo (al momento).

Pokémon:

3 Ralts (BUS)
1 Ralts (BKT 68)
2 Kirlia (BUS)
1 Kirlia (BKT 69)
3 Gardevoir GX
2 Gallade (BKT)
2 Remoraid (BKT 32)
2 Octillery (BKT)
3 Tapu Lele GX
1 Vulpix di Alola (GRI)

Trainer:

3 Professor Platan
4 N
3 Guzman
2 Colette
4 Ultra Ball
4 Caramella Rara
3 Pozione Max
2 Bendascelta
2 Spazzacampo
2 Super Amo

Energia:

7 Energia Folletto
4 Energia Incolore Doppia

Mazzo sempre molto forte e che fa molti danni. Soffre Buzzwole GX che sparge danni e de-evolve ma sta molto bene contro Zoroark GX, oltre che per la resistenza -20 al Buio, anche perché Gallade ha la possibilità di shottarlo in un solo colpo (forte della debolezza della volpe oscura).

Difficile capire se Gardevoir GX sia ancora un mazzo di prima scelta. Staremo a vedere l’evolversi delle cose.


Fabietto ha concluso il torneo al 18esimo posto. Abbiamo sicuramente scelto il mazzo sbagliato per quel torneo (non quello che vi ho proposto qui sopra ovviamente). Ma questi sono i rischi del mestiere. Ora ci aspettano diverse settimane di test per prepararci al prossimo.

In questo 2018 ci sarà un torneo al mese. Noi non parteciperemo a tutti (le economie sono quello che sono), ma io non vedo l’ora di raccontarveli tutti! Una full immersion nel competitivo Pokémon! Io e Fabietto vi auguriamo buonissimo inizio d’anno!

Ciao e a presto dal vostro Vinch

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *