TCG

Pokémon European International Championship GCC – L’esordio di Invasione Scarlatta!

Game

Il primo dei quattro “International Championship” di Pokémon della stagione è andato di scena a Londra dal 17 al 19 Novembre. Oltre mille agguerriti giocatori provenienti da ogni parte del mondo, così divisi nelle tre categorie: 92 […]

Il primo dei quattro “International Championship” di Pokémon della stagione è andato di scena a Londra dal 17 al 19 Novembre. Oltre mille agguerriti giocatori provenienti da ogni parte del mondo, così divisi nelle tre categorie: 92 […]

Novembre 30, 2017

Il primo dei quattro “International Championship” di Pokémon della stagione è andato di scena a Londra dal 17 al 19 Novembre. Oltre mille agguerriti giocatori provenienti da ogni parte del mondo, così divisi nelle tre categorie: 92 Junior – 190 Senior – 781 Master

Venerdì 17 il giorno di partenza, con tutti gli scongiuri del caso. Questo è stato anche il primo giorno di legalità della nuova espansione “Invasione Scarlatta. Chissà se e quali sorprese ci ha riservato questo nuovo innesto. Andiamo a scoprirlo!


Giocano solo i Master che dopo 9 turni di “Svizzera”,compongono la top32 che andrà a sfidarsi il giorno seguente con altri 5 turni.

Top 32 composta da:

  1. Alex Schemanske [US] (8-0-1)
  2. Zakary Krekeler [US] (8-1-0)
  3. Tord Reklev [NO] (8-1-0)
  4. Eemeli Reijonen [FI] (8-1-0)
  5. Michael Long [CA] (7-0-2)
  6. Sander Wojcik [NL] (7-1-1)
  7. Christopher Schemanske [US] (7-1-1)
  8. Teodor Skjaeveland [NO] (7-1-1)
  9. Benjamin Lundtvedt-Martinsen [NO] (7-2-0)
  10. Magnus Helle Kalland [NO] (6-0-3)
  11. Ian Robb [US] (7-2-0)
  12. Clifton Goh [SG] (7-2-0)
  13. Grafton Roll [US] (7-2-0)
  14. Marc Lutz [DE] (6-3-0)
  15. Robin Schulz [DE] (6-0-3)
  16. João Joaquim [PT] (6-0-3)
  17. Benjamin Pham [NL] (6-0-3)
  18. Juho Kallama [FI] (7-2-0)
  19. Israel Sosa [US] (7-2-0)
  20. Simon Humphrey [UK] (7-2-0)
  21. Michael Slutsky [US] (7-2-0)
  22. Damian Wincenciak [PL] (7-2-0)
  23. Nico Alabas [DE] (6-1-2)
  24. Brent Tonisson [AU] (6-1-2)
  25. Fredrik Wold [NO] (6-1-2)
  26. Stephan N [DK] (6-1-2)
  27. Frank Percic [US] (6-1-2)
  28. Joey Ruettiger [US] (6-1-2)
  29. Michael Pramawat [US] (6-1-2)
  30. Gabriel Pino [BR] (6-1-2)
  31. Stephane Ivanoff [FR] (6-1-2)
  32. Yasin Balela [US] (6-1-2)

Sabato 18 sono entrati in scena anche Gli Junior e i Senior.

7 turni per i più piccoli, 8 per la categoria intermedia e, come detto sopra, 6 per i più grandi, che si sono conclusi con le top8 che seguono:

Junior

  1. Christopher Kaas [DK] (6-0-1)
  2. Daniel Rosas [US] (5-0-2)
  3. Kaya Lichtleitner [DE] (5-0-2)
  4. Walker Halliburton [US] (5-1-1)
  5. Maxence Feuillard [FR] (5-1-1)
  6. Joao Gabriel Penteado [BR] (5-1-1)
  7. Mariano Franco [IT] (5-1-1)
  8. Krystal Florendo [CA] (5-1-1)

Senior

  1. William Wallace [US] (7-0-1)
  2. Stan Jacques-Leonard [UK] (7-1-0)
  3. Brady Guy [US] (6-0-2)
  4. Connor Pedersen [US] (6-1-1)
  5. Julius Mo Krag [DK] (6-1-1)
  6. Preston Ellis [US] (6-1-1)
  7. Raymond Long [CA] (6-1-1)
  8. Owyn Kamerman [NL] (6-1-1)

Master

  1. Teodor Skjaeveland [NO] (10-1-3)
  2. Fredrik Wold [NO] (10-1-3)
  3. Eemeli Reijonen [FI] (10-1-3)
  4. Christopher Schemanske [US] (10-2-2)
  5. Magnus Helle Kalland [NO] (9-0-5)
  6. Tord Reklev [NO] (9-1-4)
  7. Michael Long [CA] (9-1-4)
  8. Zakary Krekeler [US] (10-3-1)

Il sabato si conclude con le top8 di tutte le categorie e le top4 Senior e Junior, ma non vi anticipo nulla!


Domenica 19 è stato il giorno delle top4 Master e di tutte e tre le finali.

La prima finale ad andare in streaming è stata, come di consueto, quella Junior.

A contendersi il titolo il danese Christopher Kaas e lo statunitense Daniel Rosas.


I contendenti giocavano lo stesso mazzo e, di fronte a questo “Mirror Match” di Gardevoir-GX, abbiamo visto l’americano battere l’europeo. Partite combattute, il parziale infatti è stato di 2 a 1.

Match speculare a tutti gli effetti, la lista usata da entrambi è quella che segue:

Pokémon:

3 Ralts (BUS)
1 Ralts (BKT 68)
1 Kirlia (BUS)
2 Kirlia (BKT)
3 Gardevoir GX (BUS)
2 Gallade (BKT)
3 Tapu Lele GX (GRI)
1 Remoraid (BKT 32)
1 Octillery (BKT)
1 Vulpix di Alola (GRI)

Trainer:

3 Professor Platan
4 N
3 Guzman
2 Colette
4 Ultra Ball
4 Caramella Rara
4 Pozione Max
2 Spazzacampo
2 Super Amo
2 Bendascelta
1 Città Parallela

Energia:

7 Energia Folletto
4 Energia Incolore Doppia


Nessuna carta nuova nei vari mazzi Gardevoir GX, solo dei cambiamenti adattativi al nuovo metagame.


Come da scaletta, dopo gli Junior, è stato il momento dei Senior.

Finale ancora una volta contesa tra Stati Uniti, Preston Ellis, ed Europa, Owyn Kamerman (Olanda).

Match apparentemente facile per il ragazzo dei paesi bassi che ha deciso di usare un mazzo Golisopod GX/Garbodor per provare a portarsi a casa il torneo. Di fronte a lui l’americano, con un fortissimo Greninja BREAK, che non ha nessuna voglia di darsi per vinto.

Forte della debolezza avversaria però, Owyn batte Preston con un secco 2-0 e vince l’europeo.

La lista del vincitore:

Pokémon:

3 Wimpod (BUS)
3 Golisopod GX (BUS)
1 Tapu Koko (Promo)
3 Tapu Lele GX (GRI)
3 Trubbish (BKP)
1 Garbodor (GRI)
2 Garbodor (BKP)
1 Tapu Fini GX (BUS)

Trainer:

4 Professor Platan
4 N
4 Guzman
1 Colette
3 Malpi
4 Bendascelta
4 Pietralieve
4 Ultra Ball
1 Peso Ball
1 Barella
2 Spazzacampo

Energia:

4 Energia Doppia Incolore
4 Energia Arcobaleno
3 Energia Erba

E quella dell’altro finalista:

Pokémon:

4 Froakie (BKP)
4 Frogadier (BKP)
4 Greninja (BKP)
3 Greninja BREAK (BKP)
1 Staryu (BKP)
1 Starmie (EVO)
1 Tapu Lele GX (GRI)
1 Tapu Fini GX (BUS)

Trainer:

4 Professor Platan
4 N
2 Anemone
1 Lylia
4 Ultra Ball
4 Tonico Evolutivo
3 Spazzacampo
2 Supermartello
1 Barella
1 Super Amo
2 Bendascelta
3 Collina Scrosciante

Energia:

6 Energia Acqua
4 Energia Spruzzo


Ultima ma non meno importante, la categoria Master.

A fronteggiarsi ci sono Tord Reklev, norvegese già vincitore al Campionato Intenrazionale del Nord America della scorsa stagione, e Zakary Krekeler, statunitense conosciuto per l’abilità nel deckbuiding. Match molto tirato in cui Tord vince la prima partita ma deve arrendersi alla sfortuna di non trovare più di un solo Pokémon nella seconda, che finisce al secondo turno, quando il norvegese viene, nel gergo tecnico benchato, cioè non ha Pokémon in panchina per poter sostituire l’attivo nel momento in cui viene messo KO.

La terza partita resta incerta fino alla fine, quando Tord, complice anche la pescata morta di Zak, sfodera un guzman dopo l’altro e la chiude: bellissimo match che laurea Tord Reklev, campione internazionale per la seconda volta in pochi mesi.

Di seguito le liste, a partire da quella del vincitore:

Pokémon:

4 Zorua (SGL)
4 Zoroark GX
1 Zoroark (BKT)
3 Wimpod (BUS)
2 Golisopod GX
3 Tapu Lele GX
1 Mewtwo (EVO)
1 Tapu Koko (Promo)
1 Mr. Mime (BKT)

Trainer:

Professor Platan
N
Guzman
Colette
Malpi
Ibis
4 Ultra Ball
4 Enigma Cronologico
4 Spazzacampo
2 Supermartello
2 Bendascelta

Energia:

4 Energia Incolore Doppia
3 Energia Erba

Pokémon:

3 Type: Null (CRI)
3 Silvally GX
2 Celesteela GX
2 Registeel (CRI)
1 Genesect EX (FCO)
1 Kartana GX
1 Oranguru (SUM)
1 Dhelmise (GRI)
3 Tapu Lele GX

Trainer:

Professor Platan
N
Guzman
Malpi
Colette
4 Ultra Ball
4 Elisir Max
2 Spazzacampo
1 Barella
3 Bendascelta
2 ROM Lotta

Energia:

10 Energia Metallo
4 Energia Incolore Doppia

I miei personali complimenti vanno al gran giocatore che è Tord Reklev!


FINALMENTE! Bisognava aspettare la finale Master per vedere all’opera le carte della nuova Espansione “Invasione Scarlatta” e della mini espansione “Leggende Iridescenti”!

– Il tanto atteso Zoroark GX non ha deluso le aspettative. Motore di pescaggio ed anche attaccante. Fondamentale nel mazzo del campione norvegese. Uscito nella mini espansione “Leggende Iridescenti”, non aveva ancora avuto modo di mostrare il proprio valore.

Registeel: utilissimo per riciclare le energie dagli scarti, è un base con 130PV che attacca con una sola energia.

Silvally GX: partito in sordina, si è rivelato davvero utile. Sorpresa! Come Extra, ha le ROM (al momento 2) che altro non sono che degli oggetti che assegnati a questo Pokémon incolore, gli cambiano il tipo. Per esempio la ROM Lotta.

Si sono viste anche le “Ultra Beast” Kartana GX di Invasione Scarlatta e Celesteela GX, proveniente da un promo pack uscito solo in lingua inglese e non ancora diffuso nei negozi italiani.

Kartana GX ha dalla sua un’abilità davvero interessante visto il metagame. Inoltre l’attacco GX può risolvere diverse partite.

– Probabilmente la Ultra Beast meno quotata, sicuramente la meno conosciuta, Celesteela GX, un Base con 200PV! Metallo ma senza debolezza fuoco e con resistenza lotta.

Trovate tutti i video sul canale ufficiale Twitch di Pokémon EU a questo indirizzo: www.twitch.tv/pokemontcg_eu/videos/all


Questo il resoconto di quanto accaduto a Londra! Il vostro Vinch non ha partecipato perché purtroppo i posti per la categoria Master erano finiti.

Il Fabietto ha potuto assaggiare l’aria che si respira nella categoria Senior (primo anno per lui) ed è arrivato a metà classifica. Risultato brutto per quello che era l’obiettivo ad inizio stagione ma tutto sommato buono vista la differenza d’età con molti dei suoi avversari. Ma non servono giustificazioni, bisogna rimboccarsi le maniche e prepararsi per i prossimi impegni (se le economie lo permetteranno XD).

Per questo articolo è tutto!

Ciao a tutti dal Vinch e dal Fabietto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *