News

Un’immagine per la Figma di Link di ALBW dal New York Comic Con

Game

Direttamente tramite il suo profilo Facebook, la nota azienda Good Smile Company ha pubblicato l’immagine di una Figma ispirata al Link di A Link Between Worlds che attualmente è in mostra presso il Comic Con di New York. […]

Direttamente tramite il suo profilo Facebook, la nota azienda Good Smile Company ha pubblicato l’immagine di una Figma ispirata al Link di A Link Between Worlds che attualmente è in mostra presso il Comic Con di New York. […]

Ottobre 8, 2015

Direttamente tramite il suo profilo Facebook, la nota azienda Good Smile Company ha pubblicato l’immagine di una Figma ispirata al Link di A Link Between Worlds che attualmente è in mostra presso il Comic Con di New York.

 

Figma Link from A Link to Between Words, is on display here at New York Comic Con!*Thanks for correcting us guys! You’re all the best!!

Posted by Good Smile Company (ENGLISH) on Mercoledì 7 ottobre 2015

Come potete notare voi stessi, la Figma non è colorata, quindi trattasi ancora di un prototipo e non ancora acquistabile.
Non ci resta che attendere per scoprirne il prezzo e come risulterà una volta colorata!

Fonte: Facebook,

10 thoughts on “Un’immagine per la Figma di Link di ALBW dal New York Comic Con

  1. appena arrivata Lucina e devo cominciare a pensare alla prossima Figma.. è una linea di action figure spettacolari, c’è poco da fare!

    1. non penso, le figma di solito costano intorno ai 40-50 euro al momento dell’uscita, tutte quelle Nintendo orbitavano intorno a quel prezzo. Il problema è che la tiratura è scarsa e spesso diventano introvabili dopo poco, favorendo chi specula sui prezzi. La Figma di Lucina l’ho pagata 57 euro compresa di ss dal Giappone

        1. purtroppo il prezzo, tutto incluso, è quello.. per quel che offre non mi sembra tanto, conoscendo un pochino il mondo e il valore di alcune action figure, diciamo che il rapporto qualità/quantità/prezzo è ottimo. Poi entra il gioco il valore soggettivo, che è sicuramente quello che fa la differenza più di tutto 😉
          se venissero importate ufficialmente in Italia almeno ci risparmieremmo la dogana, a cui sono abbonato ultimamente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *