Nintendo in Plastica #4 – Il diorama di Mario dallo Star Catalogo

Nintendo in Plastica è lo spazio di NintendOn dedicato alla recensioni di personaggi e oggetti del mondo virtuale Nintendo tradotti in plastica nel mondo reale in cui viviamo: vivisezioneremo Action Figure, Gashapon, Figure statiche e tutto quello che vi fa dire “lo voglio, adesso!”.

Rieccoci al nostro appuntamento plasticoso tutto Nintendo e Nintendon. Quest’oggi i riflettori sono puntati su un’action figure che non è in vendita sui tradizionali scaffali di quella manciata di negozi che troviamo in Italia dedicati al modellismo, bensì su quelli virtuali del Nintendo Club. C’è da dire che qualcuno la vende su ebay ma questa è un’altra storia.
Non è un’action figure canonica ma un piccolo (beh nemmeno tanto) e delizioso diorama a tema Mario. Cos’è un diorama? È la riproduzione di un’ambientazione in scala ridotta in cui calare i nostri personaggi.

Panoramica

In questo diorama troviamo i personaggi del Regno dei Funghi più famosi: Mario, Luigi, Toad, la Principessa Peach, Bowser e un Goomba. Bowser è stato immortalato nella sua maestosa grandezza, aiutato nella scena dai blocchi tipici della serie Mario sui quali è appoggiato. Davanti a lui un Mario con sorriso smagliante a cavallo del nostro amato dinosauro verde Yoshi, accanto a lui il pavido Luigi e l’altrettanto pavido Toad e ancora più in là un tubo verde dal quale sbuca un goomba (avrei preferito una piranha plant ma sono gusti). La nostra principessa vittima di rapimenti preferita invece è alla sinistra di Luigi.
Parliamo della qualità: i soggetti sono a conti fatti dei Gashapon, piccoli gadget racchiusi in capsule che i fortunati giapponesi possono comprare al costo di una monetina da distributori automatici disseminati ovunque. In Giappone. Sigh!
Occhio però che i personaggi sono fissi sulla base, quindi scordatevi di poterli rimuovere e portarli in giro (sarebbe stato carino però). Tutto di buona fattura comunque. Ohibò devo segnalare che la mia action figure ha una piccola sbavatura di colore sul carapace del perfido Bowser, per cui non escludo altri difetti simili, anzi segnalateci i vostri casomai. Piccola nota: non essendo dotata di copertura munirsi di un piccolo pennello a setole morbide per togliere la polvere è indispensabile.
La base è come quella della statua di Ganondorf che ho già recensito, ossia nera semplice.

Dentro e fuori la scatola

La scatola nella quale riceverete l’action figure è una delizia! Sebbene sia in leggerissimo cartoncino si tratta di una scatola cubica che richiama in tutto e per tutto un cubo di Mario di quelli gialli col punto interrogativo di quelli insomma da prendere a testate (falso storico: a pugni) solo che all’interno troverete l’action figure anziché un power-up. Essì che mi sarebbe piaciuto sparare palle di fuoco.

Reperibilità

Fino a poco temo fa era ancora reperibile dal catalogo stelle del sito Nintendo.it. L’ammontare di stelle necessarie per acquistarla (ovvero 7000) è un po’ tantino ma in fondo quale altra azienda in questo settore vi permette di prendere degli omaggi da un catalogo per avere acquistato i loro prodotti? Altrimenti se vi va di spendere qualcosina come dicevo sopra potete acquistarla da qualche furbone su ebay. Tempo fa le cifre erano folli, adesso, dato che è ancora di facile reperibilità la trovate anche sulle 40 euro e per me li vale tutti. In tal caso vi consiglio di sbrigarvi: questione di tempo prima che si venga a sapere che non è più ordinabile dal sito Nintendo e i prezzi si alzino.

maritopobuuuh!

Giudizio Finale: 8

Nonostante sia un oggetto dello Star Catalogo la cura riposta è abbastanza da non deludere nemmeno la più coscienziosa appassionata di action figure come me: consigliatissima!