Sony: abbiamo bisogno di Nintendo per continuare a prosperare

Shuhei Yoshida, Presidente di Sony Worldwide Studios, in un’intervista rilasciata a IGN, ha affermato che Sony si augura che Nintendo continui a prosperare per il bene dell’industria videoludica. Per preservare il gaming più tradizionale (quello che prevede l’utilizzo di un controller con pulsanti e stick analogici), Yoshida sostiene che Nintendo e Sony devono imparare a coesistere in un  mondo dove il gaming su smartphones e tablets continuano ad aumentare la loro popolarità: in sostanza, le due aziende appartengono alla stessa categoria ma non sono in diretta concorrenza.

Ecco le sue parole:

Come sapete a casa ho ben due WiiU. Ci gioco spesso con le mie figlie perché ci sono un sacco di giochi per la famiglia molto divertenti.”

Penso che il successo e il fallimento dipendano da quali obiettivi ci si prefissa di raggiungere. Non so quale fosse l’obiettivo di Nintendo quando hanno lanciato il WiiU. Io sono rimasto un po’ confuso, perché quello che loro sanno fare molto bene è creare un ambiente adatto a tutti, specialmente ai bambini, convincendo anche le persone non appassionate ai videogiochi a diventare gamers. Questo lo sanno fare in maniera eccellente.”

Io pensavo che col lancio del WiiU, volessero continuare per quella strada che avevano già tracciato molto bene. Ma il messaggio che diffondevano era “il WiiU è un sistema per core gamers” e ha lasciato un po’ tutti disorientati. Credo però che nell’ultimo periodo abbiano leggermente cambiato le loro intenzioni e mi pare che abbiano messo a fuoco meglio il loro obiettivo.”

Guardando la situazione di Nintendo sotto questa prospettiva, possiamo veramente considerarli nostri competitor? Osservando su larga scala quello che succede nell’industria videoludica e l’approccio della gente a tale industria, su che device giocano e come iniziano, penso che noi e Nintendo siamo certamente parte dello stesso gruppo: abbiamo assolutamente bisogno di Nintendo per far sì che più consumatori possibile si appassionino al gaming tradizionale via controller. Non siete d’accordo?”

Già Nintendo aveva in passato dichiarato di non sentirsi in competizione con Sony e Microsoft e queste parole paiono confermare tale teoria.  Che ne pensate delle parole di Yoshida? Siete d’accordo?

Fonte: IGN