Nintendo vuole arricchire la line-up della virtual console

Nintendo ha sempre curato abbastanza bene quello che era il lato “retrogaming” con la Virtual Console ma le sono state rivolte molte critiche per il fatto che la maggior parte dei titoli VC erano disponibili precedentemente sul Wii.

L’azienda, tramite il presidente Satoru Iwata, ancora una volta promette un “arricchimento” della selezione di titoli che in futuro arriverà a contenere anche titoli per Game Boy Advance. (Speriamo presto!)

Sento che ci sono due punti da considerare” ha detto Iwata nel corso di una conferenza riguardante i risultati finanziari del secondo trimestre. “Come abbiamo fatto su Wii , un metodo sarebbe quello di rilasciare giochi facenti parte della line-up di nostre console precedenti, come Nintendo Entertainment System o Super Nintendo Entertainment System.”

“Wii U e Nintendo 3DS già offrono una Virtual Console ma sento che non siamo stati in grado di trarre pieno vantaggio dei nostri beni ancora, quindi, come primo punto, vorremmo arricchire la nostra console virtuale. La capacità di offrire in digitale i nostri prodotti ci ha dato una maggiore flessibilità nell’offerta di nuove proposte per i nostri consumatori e dovremo considerare naturalmente questa possibilità in futuro.

“L’altro punto è, come lei ha ricordato, il fatto di rilasciare i nostri giochi anche su dispositivi portatili. Al momento, però, crediamo che un approccio più equilibrato sarebbe quella di utilizzare i nostri contenuti per aumentare il valore del nostro hardware invece di distribuirlo su altri dispositivi, e quindi non abbiamo intenzione di rilasciare contenuti Nintendo su altre piattaforme.”

 

Fonte: NintendoInsider