L’Art Director di Pokémon vuole un ritorno alla semplicità

In una recente intervista concessa al magazine giapponese “We Love Pokémon”, Ken Sugimori lascia trapelare una volontà di ritornare alle origini della serie: l’art director della serie infatti immagina uno stile più semplice per i mostriciattoli della settima generazione, anche se questo non significa che sarà la linea effettivamente seguita da Nintendo.

Per questo auspica la sperimentazione di tale cambiamento stilistico su Pokémon utilizzati a scopo commerciale e non strettamente all’interno della serie di videogiochi, convinto di poter ottenere un valido feedback da parte degli appassionati.

xc70il2

Ma non solo di approccio artistico si parla, Sugimori suggerisce anche una profonda revisione generale a tutto il sistema di combattimento, tipologie, abilità e oggetti, in quanto ritiene difficile arrivare a un’ottimizzazione delle meccaniche attraverso la riduzione del numero dei Pokémon. Pare che gli stessi giocatori abbiano lanciato indicazioni in questa direzione.

Inevitabile da parte dell’intervistatore, visti i temi trattati nel botta e risposta, la domanda su quale sia il Pokémon preferito…

Gengar

Gengar, perché richiede poche linee ed è semplice da disegnare: per queste stesse ragioni, il Pokémon più indigesto è Venusaur

Io non mi pronuncio, credo che riuscirei a far male pure Voltorb

Fonte: Siliconera