SPUND! La musica di una Leggenda

Niente da fare, oggi sono un pazzo, noioso, patetico nostalgico.
Sarà che esce oggi Wind Waker HD?

Troppi ricordi, troppe emozioni, e tantissimi anni son trascorsi dal mio primo Zelda, quel Link’s Awakening per Gameboy Color che cambiò per sempre il mio modo di vedere i videogiochi.
Non più salti su funghi umanoidi, combinazioni di tasti per inanelare serie di “Hadouken!”, o corse impazzite su moto da cross bidimensionali.

Ma poesia, avventura, epicità, elementi che coltivati in un’età tenera e sognatrice come quella dell’infanzia aumentano esponenzialmente la percezione degli stessi, rendendoli magici, quasi irripetibili.

Ma son passati davvero tanti anni da allora, eppure ancor oggi Nintendo riesce ad emozionarmi. Che sarà questa la sua vera forza? La capacità di ridestare quell’innata percezione quasi “magica” della realtà intorno a noi?

Direi proprio di sì, ed anche se gli ultimi Zelda non son stati proprio il massimo… confido in Nintendo (ma non tanto in Aonuma), e sono ancora qui, ad aspettare impazientemente il prossimo capitolo della saga.
Ed è così che vorrei omaggiare la “saga videoludica più bella e romantica di tutti i tempi”, lasciandovi ad un fantastico video che riprende il concerto a Londra, “Simphony of Goddesses“, che riprende tutte le musiche più belle della saga, riorchestrandole, e accompagnandole con immagini e video dei vari capitoli.

Buona visione a tutti! Io ora ho un oceano da attraversare che mi ‘spetta…

Fonte: L'invidiabile collezione di SPUND™ di OsokoTanaka