Dieci cose che potevate non sapere su… Pikmin!

Dieci cose che potevate non sapere su… è il nostro spazio dedicato a quei dettagli e curiosità, tasselli di un mosaico più grande che abbellisce e dà luce alla cattedrale delle nostre passioni ludiche. Un modo per dire qualcosa in più sui giochi o i personaggi che già conosciamo in maniera scanzonatamente domenicale.

E chissà, magari verrete a conoscenza di qualcosa di nuovo, o ricorderete qualcosa di insolito 😉

1 – Se nel primo Pikmin Olimar torna al suo pianeta con una buona scorta di cibo, perché Hocotate è in bancarotta in Pikmin 2?
Nel suddetto gioco come ricompensa per aver completato la modalità Sfida senza perdere un solo pikmin, sbloccherete una cutscene che si chiama “Louie’s Dark Secret” che ci mostra il cattivissimo Louie (e penserete che in Pikmin 3 migliora… No, rimane malvagio anche su Wii U) che si scafa le carote Pik-pik raccolte per poi dire al Presidente che le carote sono state perdute in uno scontro contro un coniglio gigante.

2 – Dove Miyamoto ha tratto ispirazione per Pikmin? Ce lo dice lui stesso in un’intervista: <<Circola questa storia sulla loro origine, secondo la quale l’idea mi venne osservando le formiche nel mio giardino. In realtà l’ispirazione mi venne da una demo tecnica per la console GameCube mostrata al Nintendo Space World nel 2000. Si chiamava Mario 128 e ovviamente mostrava tantissimi Mario tutti assieme in una sola schermata. In quel momento pensai che sarebbe stato divertente vedere delle piccole creature che si muovono seguendo le nostre istruzioni. Ecco come nacquero i Pikmin>>.

3- Olimar nelle versioni giapponesi di Pikmin si chiama Orima che è un anagramma del nome Mario. Un altro rimando è il nome della sua astronave: SS Dolphin che è anche il nome in codice del Gamecube in fase di progettazione. E ovviamente Louie ricorda…

No, non ricorda lui ma Luigi...
No, non ricorda lui ma Luigi…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

4 – La versione giapponese di Pikmin 2 è uno dei pochi titoli GC ad avere features aggiuntive per e-reader. Vennero vendute infatti delle carte che sbloccavano nuovi mini-giochi, totalmente assenti nelle versioni occidentali del gioco

5 – Quando vennero diffuse le prime immagini relative alle funzionalità e-reader alcuni giornalisti credettero di trovarsi davanti a una conversione di Pikmin 2 per GBA.

6 – Nintendo ha messo in piedi una band composta da un pikmin rosso (cantante), un pikmin blu (chitarrista) e un pimin rosso (bassista) che hanno interpretato la canzone Ai No Uta (la canzone dell’ammore) che impreziosiva gli spot giapponesi del primo Pikmin.
Per la canzone di sottofondo della pubblicità per il sequel alla band si sono unite due pikmin (viola e bianca, chitarrista e bassista).
Dietro la band chiamata Strawberry Flower si cela in realtà il supporto del gruppo giapponese Be.

7 – In Pikmin 2 era presente come Easter Egg la canzone di Totaka. La canzone di Totaka è un semplice motivetto composto da Kazumi Totaka, compositore Nintendo, che viene spesso nascosta in molti giochi. Per poterla sentire era necessario aspettare 3 minuti e 50 secondi nella schermata riassuntiva di una caverna (bisogna prenderne tutti i tesori). Per motivi che ignoriamo è stata rimossa nella riedizione New Play Control! Pikmin 2 per Wii.

8 – L’ambientazione in cui si svolge il gioco è un pianeta sconosciuto che Olimar chiama semplicemente “il Pianeta”. In Smash Bros invece viene chiamato “Distant Planet”. Finalmente in Pikmin 3  troviamo un nome più concreto: PNF-404. Page not found 404? Planet not found 404? Pikmin not found 404?

Effettivamente potevano scegliere un nuome più concreto.
Effettivamente potevano scegliere un nome più concreto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

9 – In Giappone potevi avere il minicd di Strawberry Flower, in America invece i semi di Pikmin. In realtà si tratta dei fiori Bacopa Cabana che sono stati rinominati Pikmin Flower per promuovere il gioco e distribuiti di comune accordo con S&G Flowers USA ad Aprile 2002, 5 mesi dopo l’uscita del gioco. Una promozione simile è stata portata anche in Europa.

Và che rarità che ti becco. Ben due minuti su google immagini eh! Veneratemi!
Và che rarità che ti becco. Ben due minuti su google immagini eh! Veneratemi!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


10 –
In Pikmin 1 un personaggio, in Pikmin 2 due personaggi, era ovvio che in Pikmin 3 ci fossero tre personaggi. In realtà non era proprio così scontato, infatti durante l’E3 2012 Miyamoto ci ha mostrato un quarto personaggio che è stato cassato. Evidentemente switchare fra quattro personaggi sarebbe stato troppo noioso.

E non sappiamo nemmeno il nome...
E non sappiamo nemmeno il nome…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Allora, sapevate tutto anche questa volta?